Ingegneri civili e architetti: bando di assunzione UE per 12 funzionari. I dettagli

Il Parlamento europeo ha avviato la procedura di assegnazione di 12 posti di funzionario (AD 6) presso la direzione generale delle Infrastrutture e della Logistica, alla Direzione delle Infrastrutture e alla Direzione dei Progetti immobiliari. Scopri tutto!

studio-professionale-6.jpg

Il Parlamento europeo 'assume' 12 professionisti tecnici (ingegneri civili e architetti), qualifica funzionario AD6, presso la direzione generale delle Infrastrutture e della Logistica, alla Direzione delle Infrastrutture e alla Direzione dei Progetti immobiliari.

Profili richiesti

Ingegnere civile e/o architetto in uno di questi settori:

  1. Facility Management (gestione di impianti) (ingegnere);
  2. Tecniche di costruzione (ingegnere specializzato in idraulica, aeraulica ed elettricità);
  3. Gestione di progetti di costruzione: struttura (architetto o ingegnere);
  4. Gestione di progetti di costruzione: impianti tecnici dell’edificio [riscaldamento, aerazione, climatizzazione, sanitari, elettricità (alta tensione, bassa tensione)], (ingegnere specializzato in impianti tecnici).

Informazioni su assunzione e retribuzione

L’assunzione avverrà al grado AD 6, primo scatto, con una retribuzione mensile lorda di 5.416,58 euro. La retribuzione è soggetta all’imposta comunitaria e alle altre trattenute previste dal regime applicabile ai funzionari dell’Unione europea, mentre è esente da imposte nazionali. Lo scatto in cui saranno inquadrati i candidati idonei potrà tuttavia essere adeguato in base alla loro esperienza professionale. Inoltre la retribuzione lorda è, subordinatamente a determinate condizioni, maggiorata di indennità.

IL BANDO INTEGRALE, PUBBLICATO NELLA GUE DEL 20 GIUGNO 2019, E' DISPONIBILE IN FORMATO PDF


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su