Antincendio: ecco le nuove Regole Tecniche Verticali per asili nido e autorimesse

RTV Antincendio asili nido e autorimesse: il Comitato tecnico scientifico per la prevenzione incendi dei Vigili del Fuoco ha approvato lo scorso 16 ottobre i due documenti che, prima di diventare operativi, dovranno passare dalla Commissione Ue

incendio13.jpg

Circoletto rosso: in arrivo le nuove regole verticali per la prevenzione incendi in asili nido e autorimesse. Le ha approvate il Comitato tecnico scientifico per la prevenzione incendi dei Vigili del Fuoco lo scorso 16 ottobre. Manca, quindi solo l'ultimo ok della Commissione europea per rendere i due documenti - disponibili in allegato - operativi.

RTV Antincendio incendi autorimesse

La regola si applica alle autorimesse di superficie lorda utile superiore a 300 m2.  Il provvedimento definisce ‘autorimessa’ e superficie lorda utile dell'autorimessa e classifica le autorimesse in relazione:

  1. alle caratteristiche prevalenti degli occupanti;
  2. alla superficie lorda;
  3. alla quota di tutti i piani.

Inoltre, indica come effettuare la valutazione del rischio e le strategie antincendio in riferimento alla:

  • resistenza al fuoco;
  • compartimentazione;
  • esodo;
  • gestione della sicurezza;
  • controllo dell’incendio, dei fumi e del calore;
  • sicurezza degli impianti tecnologici.

 
Infine, la norma, ai fini dell’applicazione dei metodi dell’ingegneria della sicurezza antincendio, prevede la possibilità di impiegare gli scenari d'incendio di progetto.

RTV Antincendio Asili

La regola si applica a quelli con numero di occupanti superiore a 30. Il provvedimento classifica gli asili in relazione alla massima quota dei piani. Le aree dell'attività sono classificate in base alla presenza di bambini o di uffici o servizi.
 
La RTV mette in evidenza che la valutazione del rischio di incendio deve tenere conto della vulnerabilità e delle capacità motorie, che non consentono di raggiungere autonomamente un luogo sicuro, nonché delle condizioni di permanenza dei bambini nella struttura, soprattutto ai fini della progettazione del sistema di esodo e della gestione della sicurezza antincendio.

LE DUE REGOLE TECNICE VERTICALI (ANCORA NON IN VIGORE) SONO DISPONIBILI IN FORMATO PDF