Il modello BIM-MEP diventa navigabile con la Realtà Aumentata

28/01/2020 2068

Oggigiorno la visualizzazione e la condivisione del modello BIM dell’impianto con il cliente sono ancora più immediate grazie all’utilizzo di nuove tecnologie come la Realtà Aumentata. In questo progetto, realizzato da Sacee srl, un esempio dell'utilizzo della realtà aumentata per navigare il modello BIM dell’impianto geotermico di “Palazzo Tarsis”, realizzato con DDS-CAD.

Palazzo Tarsis a Milano

Il modello BIM degli impianti realizzato con DDS-CAD diventa navigabile con la Realtà Aumentata

Sacee srl, società di ingegneria ed E.S.Co. che fornisce in maniera integrata servizi di consulenza, di energy management e di progettazione BIM, ha adottato recentemente la realtà aumentata per navigare il modello BIM dell’impianto geotermico di “Palazzo Tarsis”, realizzato con DDS-CAD.

modello BIM degli impianti per palazzo TarsisLa combinazione di progettazione BIM MEP e utilizzo della realtà aumentata è stata rilevante soprattutto perché ha consentito di migliorare la qualità dei processi, migliorare la comunicazione tra progettista e cliente e raggiungere una maggiore efficienza operativa in fase di progettazione. Emergeranno vantaggi tangibili anche in fase di manutenzione.

Sacee ha scelto di utilizzare l’App AR Magic Experience per adottare la realtà Aumentata sul modello BIM del palazzo, realizzato con DDS-CAD.
Una volta scaricata l’App (disponibile su APP Store e su Google Play) sul proprio dispositivo mobile, occorre inquadrare e scansionare il marker realizzato da Sacee, visualizzare e navigare il modello BIM MEP di Palazzo Tarsis.
palazzo-tarsis-dds-cad-harpaceas-2.jpg

Il complesso progetto per gli impianti di Palazzo Tarsis

Innanzitutto, è stato effettato il rilievo del palazzo e degli impianti esistenti, attività che si è dimostrato sin da subito complessa. Gli impianti infatti sono stati realizzati in epoche diverse e sovrapposti gli uni agli altri, senza essere di fatto sostituiti. Seppur difficile, la restituzione finale è stata completa, coerente e precisa rispetto allo stato di fatto, costituendo un’ottima base per tutte le attività di riqualificazione, progettazione dei nuovi impianti in primis.

modello BIM degli impianti per Palazzo Tarsis

palazzo-tarsis-dds-cad-harpaceas-6.jpg

Grazie all’adozione del BIM come metodo di lavoro e con lo strumento DDS-CAD, si è potuto procedere con la progettazione tridimensionale parametrica dei nuovi impianti, ottenendo un modello BIM completo di tutte le informazioni necessarie alla progettazione, alla produzione e alla manutenzione. La progettazione ha riguardato l’impianto geotermico ad acqua di falda in sostituzione al riscaldamento a caldaia precedentemente utilizzato.

modello BIM degli impianti per Palazzo Tarsis

In generale, il BIM e DDS-CAD hanno permesso un miglioramento evidente della comunicazione e della visibilità del progetto al cliente finale e un risparmio di tempo notevole per Sacee, poiché le varie progettazioni impiantistiche (progettazione elettrica, meccanica, della prevenzione incendi) sono state eseguite contemporaneamente da operatori diversi ma con lo stesso strumento. 

LEGGI ANCHE Il BIM ed i vantaggi per la progettazione impiantistica

Tutte le attività di progettazione degli impianti di Palazzo Tarsis sono navigabili visivamente grazie alla Realtà Aumentata.

modello BIM degli impianti per Palazzo Tarsis

Per la riqualificazione impiantistica di Palazzo Tarsis, Sacee ha gestito diverse attività quali la progettazione e la modellazione BIM fino al LOD 350 dei nuovi impianti di tutto l’Edificio e dello Showroom. La progettazione è stata realizzata interamente con DDS-CAD. 

Sacee, BIM e DDS-CAD 

Sacee adotta il BIM come approccio strategico standard in tutti i progetti, con particolare attenzione a quelli grandi e complessi, dove avere la possibilità di visualizzare il modello 3D dell’edificio, ricco di informazioni, diventa indispensabile per facilitare la comunicazione con il cliente finale. Ad ogni modo, i vantaggi del BIM sono evidenti ed apprezzati anche in interventi di minore dimensione.
Come strumento standard per la progettazione integrata di impianti, Sacee ha scelto DDS-CAD.

DDS-CAD è un software Open BIM per la progettazione integrata di impianti meccanici ed elettrici, sviluppato da Data Design System, una società del gruppo Nemetschek.
Grazie a questo strumento, ciascun professionista ottiene risultati importanti come: l’automazione della produzione (pre-dimensionamento, modellazione e verifica degli impianti), la semplificazione dei meccanismi di coordinamento e controllo (Clash Detection e Project Collaboration), la velocizzazione negli interventi di correzione o modifica del progetto (Varianti e Revisioni) e la maggiore precisione nell’estrapolazione delle quantità (Computo Metrico).
Importando in DDS-CAD i file IFC, tutte le informazioni e gli attributi associati agli elementi del modello architettonico - strutturale vengono messi a disposizione del progettista che li può utilizzare, rielaborare ed integrare ai fini del calcolo e della verifica delle discipline MEP.
Harpaceas è l’unico distributore di DDS-CAD autorizzato per l’Italia.