Emergenza Covid-19: la mappa dell'Agenzia delle Entrate sulle proroghe dei pagamenti del Cura Italia

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato un vademecum con l'elenco delle attività con sospensioni dei pagamenti derivanti dalle misure contenute nel DL Cura Italia

fiscalita-fattura-calcolatrice-700.jpg

In seguito alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DL Cura Italia, l’Agenzia delle entrate ha predisposto e messo online sul proprio sito internet un vademecum di 14 schede per permettere ai contribuenti di orientarsi agevolmente nella parte fiscale della norma.

Come leggere i moduli

I moduli illustrano le disposizioni del decreto legge n. 18/2020, dall'art.61 all'art.71, fotografando, con immediatezza, se si è tra gli interessati dalla sospensione dei versamenti e/o dai crediti d’imposta o ancora dai premi, le tempistiche, le riprese e altro.

Nel dettaglio, ogni scheda si riferisce a una precisa disposizione, riportando nell’intestazione la sintesi del contenuto normativo di riferimento. Ogni modulo, poi, è articolato in specifici box titolativi di facile intuizione, che illustrano, per oggetto, destinatari, periodo, ripresa o note, i singoli aspetti d'impatto fiscale del decreto “Cura Italia”, fornendo spiegazioni schematiche ed evidenziando in neretto i punti di maggiore rilevanza.

Pertanto, i moduli elaborati dall'Agenzia rappresentano una vera e propria bussola per individuare con facilità gli argomenti di interesse e muoversi agevolmente nei contenuti fiscali della norma.

Le varie misure ai raggi x

I moduli sono così suddivisi:

  1. Sospensione versamenti imprese maggiormente colpite (Art.61);
  2. Sospensione versamenti per imprese e lavoratori autonomi (Art. 62 commi 2, 3 e 5);
  3. Sospensione per i soggetti delle cd. "zone rosse" (Art. 62 comma 4);
  4. Sospensione dei termini per gli adempimenti tributari (Art. 62 commi 1 e 6);
  5. Non effettuazione di ritenute sui redditi di lavoro autonomo e altri redditi su provvigioni (Art.62 comma 7);
  6. Sospensione di termini relativi all'attività degli ufficiali giudiziari degli enti impositori (Art.67);
  7. Premio ai lavoratori dipendenti (Art.63): 100 euro per il mese di marzo, destinato ai titolari di reddito da lavoro dipendente con reddito complessivo inferiore a 40 mila euro/annui. Il premio è assegnato pro-rata temporis, in base alle giornate lavorate nel mese, ai dipendenti che nel mese di marzo hanno svolto l'attività lavorativa presso la sede di lavoro prevista dal contratto;
  8. Credito di imposta per le spese di sanificazione (Art.64);
  9. Credito di imposta per botteghe e negozi (Art.65);
  10. Detrazioni erogazioni liberali a sostegno delle misure a contrasto dell'emergenza COVID-19 (Art. 66);
  11. Deduzioni erogazioni liberali a sostegno delle misure a contrasto dell'emergenza COVID-19 (Art. 66);
  12. Sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all'agente della riscossione (cd. cartelle - art.68);
  13. Differimento termini "rottamazione ter" e "saldo e stralcio" (Art.68);
  14. Rinuncia alla sospensione dei versamenti (Art.71).

LE SCHEDE INTEGRALI SONO SCARICABILI IN FORMATO PDF