L’acqua un bene prezioso: come ottimizzare la gestione di questa preziosa risorsa con i sistemi Aliaxis

24/03/2020 927

Durante la Giornata mondiale dell'acqua, trai i vari temi trattati, vengono affrontati gli atteggiamenti che possono influenzare la salute pubblica urbana e l'impatto dei cambiamenti climatici. In questo articolo le sfide del futuro e come ottenere una corretta gestione delle acque con i sistemi Aliaxis

acqua_700.jpeg

I principali temi affrontati dalla Giornata mondiale dell'acqua 2020

La Giornata mondiale dell'acqua di quest'anno ha avuto come tema principale il riscaldamento globale e come l'acqua sia un elemento sempre più importante nei piani di azione per affrontare questa grande sfida. Tuttavia l'evento di quest'anno arriva quando il mondo si confronta con il più grande caso di epidemia per la salute pubblica del nuovo millennio: il coronavirus.

Mentre affrontiamo queste sfide gemelle, la Giornata mondiale dell'acqua è un momento opportuno per riflettere su come la crescita della popolazione e del mondo industriale sta aggiungendo nuove fonti di inquinamento e genera una maggiore domanda di acqua pulita. A causa dei cambiamenti climatici, ad esempio, si stima che circa 1,8 miliardi di persone entro la metà del decennio vivranno in paesi con problemi di scarsità d'acqua.

Costruzioni sostenibili per ottimizzare la gestione delle risorse, compresa quella dell'acqua

Prendiamo l'esempio delle città che, man mano che si ingrandiscono in gran parte del mondo, gli edifici diventano sempre più grandi e più alti, c'è una crescente pressione sui sistemi fognari e la necessità di ottimizzare la gestione delle risorse, compresa la fornitura di acqua. Diventa sempre più importante realizzare edifici sostenibili, e fare il giusto dimensionamento e trattamento delle acque reflue, per proteggere il pianeta e la salute pubblica.

L’attuale modo di vivere, di produrre e di usare le risorse sta esercitando una crescente pressione sulle risorse urbane, incluso lo smaltimento delle acque reflue degli edifici. Le forti piogge improvvise e la siccità sono solo alcune delle conseguenze dei cambiamenti climatici.

L'agenda sul clima è una vera preoccupazione, poiché dobbiamo muoverci anche verso emissioni "zero nette", specialmente nelle costruzioni. Si può dire che il mondo delle costruzioni sia responsabile di 35% -40% delle emissioni globali di CO2, è quindi importante affermare che tutti gli attori di questo settore devono fare la propria parte.

È il momento di informare e responsabilizzare tutti gli attori di questa catena affichè gli edifici e le industrie diventino più efficienti e sostenibili. L'industria in particolare, ha un ruolo fondamentale e legittimo in questo processo adeguando i propri edifici e i processi di produzione per migliorare la propria efficienza energetica.

I sistemi Aliaxis per una corretta gestione delle acque

Aliaxis è uno degli attori del settore, negli anni ha sviluppato i migliori sistemi per il trasporto dei fluidi e la gestione delle acque reflue, rispettando le norme. La corretta gestione delle acque reflue contribuisce alla prevenzione delle malattie e previenie l’inquinamento dei terreni o delle falde acquifere.

Le precipitazioni ad alta intensità sono associate al riscaldamento globale e sono necessari specifici approcci tecnologici e di progettazione. Poter raccogliere l’acqua piovana e riutilizzarla per uso domestico o per l’irrigazione, o trattarla prima di rilasciarla nei è un passo importante per la corretta gestione di questo bene prezioso.

La raccolta dell'acqua per il riutilizzo con gli edifici, fornisce una risorsa da utilizzare nell'edificio, ma anche di attenuare i flussi che potrebbero portare a eventi di allagamenti in contesti urbani (in particolare durante le bombe d’acqua).

Uno dei messaggi chiave delle Nazioni Unite sulla Giornata mondiale dell'acqua è che dobbiamo “raccogliere” meglio questa preziosa risorsa.

Una panoramica sulle soluzioni di Aliaxis Italia

Raccolta e riutilizzo delle acque piovane e delle acque grigie negli edifici

Riutilizzare le acque piovane e le acque grigie consente di ridurre fino al 50% di consumo di acqua potabile in una abitazione.

Raccogliere l’acqua piovana durante le piogge intense, contribuisce ad evitare i sovraccarico delle fognature.

redi---sistema-raccolta-riutilizzo-acqua-piovana-e-reflue.jpg

Trattamento acque di prima pioggia

Evitare l’inquinamento di corsi d’acqua e terreni con il corretto trattamento delle acque di dilavamento in fase di progettazione ed installazione.

Le acque di dilavamento scorrendo, portano con sé gli elementi inquinanti che si sono depositati sull’asfalto, come sabbie, olii, grassi, idrocarburi, o altri materiali legati all’attività che si svolge sul piazzale. Le acque cariche di elementi inquinanti, non posso essere rilasciate direttamente nel terreno o in un corso d’acqua, ma vanno intercettate e trattate secondo il Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152.

redi---trattamento-acqua-prima-pioggia.jpg

Sistemi per la fognatura

Realizzare un sistema di scarico conforme alle norme vigenti e certificato da Istituti internazionali garantisce la sicurezza igienica e salvaguarda problemi di inquinamento.

Sistemi per il pre-trattamento dei reflui ISEA, sifoni per acque nere, Valvole di non ritorno, Pozzetti di ispezione, ed Easyclip per collegamenti alla fognatura pubblica garantiscono un sistema a norma di legge.

redi---sistemi-fognatura.jpg

Scarico idrosanitario acustico

Progettare il corretto sistema di scarico di un edificio, permette all’edificio stesso di essere più sano. Grazie al sistema di scarico Phonoblack e alla ventilazione attiva Studor, si migliora l’acustica e si evitano i cattivi odori a causa dello svuotamento dei sifoni.

>>> APPROFONDISCI TUTTE LE SOLUZIONI DI REDI NEL PDF ALLEGATO

>>> Per maggiori informazioni visita il sito di Redi


Il testo di questa pagina è in parte estratto dall’articolo del Dr. Michael Gormley per aliaxis.com

Dr. Michael Gormley
Professore associato presso l‘Institute for Sustainable Building Design e direttore della Water Academy presso l’Università Heriot-Watt di Edimburgo. 


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su