Comportamento sismico di strutture in c.a. rinforzate con materiali HPFRC - J1

Lo sviluppo di materiali innovativi nell’ingegneria civile è un tema importante ed attuale, volto al miglioramento delle prestazioni, della qualità e della durabilità delle strutture civili, non senza una possibile riduzione dei costi di costruzione. Precedenti studi sviluppati dagli autori hanno evidenziato la possibilità di adottare il calcestruzzo fibrorinforzato ad elevate prestazioni come rinforzo di strutture esistenti in c.a., e per il loro adeguamento in zona sismica. Tale rinforzo è basato sull’applicazione di una sottile camicia realizzata in HPFRCC (High Performance Fiber Reinforced Concrete), materiale fibrorinforzato caratterizzato da elevata resistenza a compressione e con un comportamento a trazione di tipo incrudente. Nel presente lavoro si svilupperanno modellazioni analitico- numeriche di elementi trave-pilastro in cemento armato rinforzati, e si introdurrà una procedura basata sulla definizione di una sezione in c.a. “equivalente” (in termini di rigidezza, resistenza e duttilità) a quella rinforzata. Tale metodologia consente di ridurre gli oneri computazionali e di utilizzare classici modelli di elementi in c.a., per la valutazione della risposta globale. Obiettivo finale è la valutazione del comportamento sismico di semplici strutture tridimensionali e dell’efficacia dell’intervento di rinforzo proposto.

Di questa memoria è possibile scaricare il pdf completo.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su