Programma nazionale per la qualità abitativa e l'edilizia residenziale: decreto, informativa ANCI e modulistica

Il contributo dell’Anci consiste nella definizione di termini, contenuti e modalità di presentazione delle proposte e dell’entità massima del contributo riconoscibile alle Amministrazioni beneficiarie, nonché dei criteri per la valutazione dei progetti di Comuni e Città Metropolitane

edificio-residenziale-condominio-facciata-700.jpg

Abbiamo già approfondito i contenuti del decreto del MIT, di concerto con MEF e MIBACT, attuativo del “Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare”, di  cui alla legge 160/2019, articolo 1, commi 437 e seguenti.

Il decreto mette a disposizione dei Comuni e delle Città Metropolitane risorse per oltre 853 milioni di euro per gli anni 2020-2033, destinati al programma innovativo per l’abitare, al fine di concorrere alla riduzione del disagio abitativo, culturale e della coesione sociale.

Segnaliamo, ora, il nuovo contributo di Anci (Associazione Comuni italiani) nella definizione di termini, contenuti e modalità di presentazione delle proposte e dell’entità massima del contributo riconoscibile alle Amministrazioni beneficiarie, nonché dei criteri per la valutazione dei progetti di Comuni e Città Metropolitane.

IL TESTO INTEGRALE DEL DECRETO, L'INFORMATIVA ANCI E IL MODELLO PINQUA SONO SCARICABILI IN FORMATO PDF




Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su