Infrastrutture sotterranee: in cantiere lavori per un valore di circa 70 miliardi di euro

Il patrimonio delle infrastrutture sotterranee in Italia conta circa 2mila chilometri di gallerie stradali e ferroviarie e altrettanti di opere di tipo idroelettrico.

Come spiegato nell'intervista dall'Ing. Enrico Maria Pizzarotti, si tratta di un patrimonio vetusto e obsoleto che necessita di costante manutenzione. Dall'altro lato non mancano le nuove iniziative: le infrastrutture ferroviarie sotterranee in corso di realizzazione raggiungono un valore di mercato di circa 50 miliardi di euro, mentre per quelle stradali e autostradali si arriva intorno ai 20 miliardi.

Tutti i dettagli nell'intervista realizzata a margine del convegno "Controllo e manutenzione delle infrastrutture in CA", organizzato dall'Associazione Italiana Calcestruzzo Armato e Precompresso (AICAP) e dal Collegio dei Tecnici dell'Industrializzazione Edilizia (CTE) in occasione di SAIE 2020. 

Gallerie stradali, ferroviarie e idroelettriche: il patrimonio italiano

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su