Catasto terreni: l'Agenzia delle Entrate aggiorna il software Pregeo. Novità e utilizzo

30/04/2021 885

Nuovo, importante aggiornamento da parte del Fisco del software Pregeo per il trattamento automatizzato degli atti di aggiornamento del Catasto terreni

 

professione-ingegnere-11-700.jpg

 

La nuova versione della procedura, denominata 10.6.2, è stata migliorata in questo modo:

  • Inserimento del suffisso + in tutte le maschere per la vettorizzazione;
  • Correzioni nella redazione del Tipo Particellare;
  • Inserimento delle tipologie CM e RT nella ricerca per tipologie di atti;
  • Correzione, nella relazione tecnica strutturata, della dichiarazione della superficie minore di 2000 mq;
  • Correzione del controllo per le particelle che mantengono il proprio numero per effetto della presenza al catasto fabbricati di U.I.U. con lo stesso numero;
  • Inserimento nel modello ausiliario dell'operazione Duplicato per la tipologia RT;
  • Blocco della dematerializzazione del file nei tipi misti che presentano, nel Modello 3SPC, particelle prive di qualità e classe;
  • Correzione nella predisposizione della riga 7 nel libretto delle misure;
  • Introduzione del cambio di numero per le conferme di mappa, per le particelle con cod. 281;
  • Introduzione nel modello censuario ausiliario del controllo sulla superficie derivata dal poligono del libretto delle misure quando viene inserita l'annotazione RE;
  • Correzione apportata per la compilazione dei modelli censuari;
  • Indicazione della versione corrente nella schermata di installazione.

 

La versione della procedura Pregeo 10.6.1, pubblicata lo scorso 7 gennaio 2020 era stata migliorata e perfezionata così

  • implementazione di nuove funzionalità e servizi al fine di agevolare la predisposizione degli atti di aggiornamento da parte dei tecnici redattori (a tale riguardo è stata prevista, tra l’altro, la possibilità di richiedere su Sister il libretto delle misure di un atto geometrico di aggiornamento approvato);
  • integrazione di controlli direttamente nella procedura Pregeo, anche nell’ottica della migrazione alla nuova piattaforma SIT che andrà a sostituire, nel corrente anno, l’attuale piattaforma Territorio Web;
  • estensione dell’informatizzazione dei flussi documentali (introduzione di un nuovo atto di aggiornamento, nell’ambito della Macro-Categoria Speciale, denominato RT - “Rappresentazione Particolarità Topografiche”);
  • estensione della modalità telematica di trasmissione alla quasi totalità degli atti geometrici di aggiornamento (ivi compresi gli atti geometrici a rettifica di atti precedenti e gli atti geometrici in sostituzione di un atto reso inidoneo per l’aggiornamento del catasto).