Modellazione di edifici in legno

Data di pubblicazione originale dell'articolo: 24/01/2014


Gli edifici multipiano a struttura lignea stanno guadagnando nel nostro Paese un’importanza sempre crescente, proponendosi come valida alternativa rispetto a soluzioni realizzate con altri materiali. Le costruzioni in legno sono in grado da un lato di coniugare comfort abitativo e risparmio energetico, dall’altro di presentare un buon comportamento nei confronti dell’azione sismica. In relazione a quest’ultimo aspetto la limitata massa volumica del materiale comporta la possibilità di minori sollecitazioni indotte da un evento sismico. Inoltre alcuni sistemi costruttivi lignei come quelli a telaio, tra i più diffusi per l’edilizia civile in altri Paesi (Stati Uniti, Paesi Scandinavi, Canada, Nuova Zelanda), sono caratterizzati da una grande ridondanza strutturale e dalla presenza di molti collegamenti meccanici dotati di buona capacità dissipativa: le normative pertanto consentono di adottare fattori di struttura molto elevati.
Proprio a causa di quest’alto numero di collegamenti strutturali, di importanza fondamentale per garantire un comportamento dissipativo alla struttura, la modellazione di tali edifici risulta piuttosto complessa. In particolare è difficile la corretta valutazione e modellazione degli elementi, tenendo in conto dei diversi contributi di rigidezza (deformabilità a taglio dei pannelli, deformabilità delle connessioni tra pannelli, rotazione rigida del pannello dovuta alla deformabilità degli hold down…).
Si presenta una relazione di calcolo generata con il software TIMBERTECH BUILDINGS sviluppato implementando modelli numerici, derivanti dalla ricerca condotta all’Università di Trento (gruppo di ricerca Prof. Maurizio Piazza – prof. Roberto Tomasi) ed in grado di analizzare correttamente anche aspetti per i quali sono carenti specifiche indicazioni nelle norme vigenti.
 

 

Per maggiori informazioni
mauro.andreolli@timbertech.it
www.timbertech.it
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su