Modello 730, Redditi 2021 e Superbonus 110: la circolare omnibus sulla Precompilata per CAF e professionisti

28/06/2021 2702

Il vademecum dell’Agenzia delle Entrate scioglie i dubbi degli operatori pronti ad affiancare i cittadini per la presentazione della dichiarazione dei redditi.


Segnaliamo la nuova circolare omnibus del Fisco sulla Precompilata 2021 (spese sanitarie alle agevolazioni legate al mondo della casa, passando per crediti d’imposta e contributi) che, come ogni anno, raccoglie riorganizza tutto ciò che c’è da sapere su detrazioni e deduzioni per compilare correttamente i modelli 730 e Redditi 2021 e orientarsi tra i diversi bonus.

Frutto del lavoro comune svolto da Agenzia delle entrate e Consulta nazionale dei Caf, il manuale illustra le regole per compilare senza errori la dichiarazione dei redditi e vuole essere un punto di riferimento utile per operatori e professionisti.

La “raccolta”, i cui contenuti sono suddivisi per aree tematiche, tiene conto di tutte le modifiche normative e interpretative 2020, con gli aggiornamenti sulle ultime misure e agevolazioni.

 

Superbonus e bonus edilizi

La circolare 7/E/2021 tratta anche le spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, la cui disciplina è coordinata con quella del 'nuovo' Superbonus, con particolare attenzione all’aggiornamento dei modelli di autocertificazione che il contribuente è tenuto a presentare ai Caf o ai professionisti abilitati.

In particolare, per quanto riguarda gli interventi per il recupero edilizio, sono state aggiunte, in un’ottica di semplificazione, dettagliate informazioni per il bonus facciate e per il Superbonus.

 

Mutui, canoni di locazione, acquisto prima casa ed emergenza Covid-19

Sono questi gli altri elementi di novità contenuti nel documento, che contiene chiarimenti sulla detassazione dei canoni di locazione a uso abitativo non percepiti, a condizione che sia comprovata dall’intimazione di sfratto per morosità o dall’ingiunzione di pagamento, e per l’ampliamento dei tempi per i benefici per l’acquisto e/o riacquisto della prima casa.

È stata infatti disposta la sospensione, per il periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 31 dicembre 2021, dei termini per effettuare gli adempimenti previsti ai fini del mantenimento del beneficio e ai fini del riconoscimento del credito d’imposta per il riacquisto della prima abitazione. I termini sospesi inizieranno o riprenderanno a decorrere dal 1° gennaio 2022.

Modello 730, Redditi 2021 e Superbonus 110: la circolare omnibus sulla Precompilata per CAF e professionisti

Tracciabilità

Infine, si segnala che da quest'anno, per le spese che danno diritto alle detrazioni al 19% è sufficiente che la fattura, la ricevuta fiscale o il documento commerciale riportino la relativa annotazione.

In mancanza di ciò, il contribuente dovrà esibire, alternativamente, ricevuta del versamento bancario o postale, ricevuta del pagamento effettuato tramite carta di debito o di credito, estratto conto, copia bollettino postale o del Mav e dei pagamenti con PagoPa o con applicazioni via smartphone tramite Istituti di moneta elettronica autorizzati. L’estratto conto, poi, costituisce una possibile prova del sistema di pagamento “tracciabile”, opzionale, residuale e non aggiuntiva, che il contribuente può utilizzare a proprio vantaggio nel caso non disponga di altre prove dell’utilizzo di sistemi di pagamento tracciabili.

LA CIRCOLARE 7/E/2021 E' SCARICABILE IN FORMATO PDF PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE