Cessione credito SuperSismabonus e assicurazione per rischio eventi calamitosi: chiarimenti sulla detrazione

Il Fisco chiarisce quando è possibile, per le polizze assicurative che coprono il rischio di eventi calamitosi se stipulate con la compagnia assicurativa a cui si cede il Sismabonus, ottenere la maxi detrazione del 90%.


L'Agenzia delle Entrate, sul portale FiscoOggi a firma Paolo Calderone, risponde ad una interessante domanda sulle polizze assicurative che coprono il rischio di eventi calamitosi per le quali è prevista una detrazione del 90% se stipulate con la compagnia assicurativa a cui si cede il Sismabonus. Si chiedono informazioni e se è possibile cedere anche questo tipo di detrazione.

 

Spese per assicurazioni rischio eventi calamitosi: riepilogo delle regole

In primis, si fa il punto sulle regole:

  • le spese sostenute per i premi relativi alle assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi, stipulate per unità immobiliari a uso abitativo e relative pertinenze, sono detraibili dall’Irpef nella misura del 19% (articolo 15, comma 1, lett. f-bis, del Tuir);
  • per la stessa tipologia di assicurazione la detrazione è elevata al 90% se la polizza è stipulata o rinnovata dal 1° luglio 2020 e contestualmente alla cessione a un’impresa assicurativa del credito d’imposta relativo agli interventi antisismici per i quali si può usufruire del Superbonus del 110% (articolo 119, comma 4, del decreto legge n. 34/2020).

 

Gli altri requisiti per la detrazione maggiorata

Attenzione: per prendere la detrazione al 90% l’unità immobiliare residenziale e le relative pertinenze devono trovarsi in zone ad alta pericolosità (zone sismiche 1, 2 e 3) e bisogna rispettare tutti gli adempimenti e i termini stabiliti per la detrazione del 110% e per la cessione del credito.

Cessione credito SuperSismabonus e assicurazione per rischio eventi calamitosi: chiarimenti sulla detrazione

Cessione del credito detrazione per assicurazione

La detrazione del 90% per i premi assicurativi non può essere ceduta.

L'impresa di assicurazione può cioè acquisire il credito corrispondente alla detrazione del 110%, ma non quello relativo alla detrazione del premio assicurativo.