Protezione e comfort da indossare in cantiere

Anche in cantiere l’abbigliamento da lavoro deve svolgere una duplice funzione: coprire e proteggere, ma essere al tempo stesso confortevole.

Quali sono i requisiti da considerare? Qualche suggerimento dal fornitore di servizi tessili MEWA.


Indumenti protettivi per lavorare in sicurezza in assoluto comfort

Tutti gli indumenti protettivi devono essere certificati secondo le norme vigenti. Tuttavia, esistono a volte notevoli differenze in termini di comfort e design.

Michael Ballermann, responsabile della sicurezza sul lavoro presso il fornitore di servizi tessili MEWA sostiene, in proposito: "L'uso di moderni tessuti high-tech, così come i tagli ergonomici e il modo diverso di realizzare i capi, hanno migliorato notevolmente la vestibilità degli indumenti protettivi che possono anche essere adattati all’immagine dell’azienda."

 

Quando è previsto l’uso dell’abbigliamento protettivo, deve essere indossato

Indossare indumenti protettivi è obbligatorio se lo prevede la valutazione dei rischi. Tuttavia, nella pratica quotidiana non è sempre possibile controllare che tutti lo utilizzino correttamente.

Per poter garantire comportamenti orientati alla sicurezza, occorre agire sulla motivazione. Ballermann: "Il ruolo dell'abbigliamento protettivo deve essere spiegato a tutti in modo molto chiaro."

L'uso di indumenti protettivi dovrebbe far parte della cultura della sicurezza dell'azienda. I preposti e i dirigenti possono così avere un grande impatto quali credibili esempi, sottolinea il responsabile della sicurezza sul lavoro. Ma anche l’appeal e la vestibilità contribuiscono a far indossare più volentieri quanto è prescritto dalle normative.

 

Il fattore chiave: comodo da indossare

All'abbigliamento protettivo si può applicare una semplice equazione: più è comodo, più è probabile che venga indossato volentieri. Troppo spesso infatti gli indumenti sono poco confortevoli, pesanti, ostacolano lo svolgimento delle attività e comportano uno sforzo maggiore. La funzionalità e l'aspetto, invece, sono aspetti considerati meno rilevanti. È quindi essenziale offrire indumenti protettivi così comodi da poter essere indossati con la stessa naturalezza dei normali indumenti da lavoro.

Questo è un tema particolarmente caro a MEWA, fornitore leader nella gestione di servizi tessili, che, nella ricerca di nuovi tessuti da lavoro e protettivi specifici per i più svariati settori, ha sempre  considerato prioritari fattori quali la vestibilità e il comfort delle sue linee, come per esempio MEWA Dynamic Construct, particolarmente adatta per la cantieristica e gli artigiani, Dynamic Allround piuttosto che Dynamic Reflect.

 

Un test di prova

Perché MEWA sa che se l'indumento protettivo è ben accettato fin dall'inizio, lo si indossa volentieri. Per questo motivo, una volta scelta la linea più adatta all' ambiente di lavoro e individuate le taglie, il servizio di gestione dei tessili MEWA prevede che i dipendenti si sottopongano ad un test di prova.

Al cliente non rimane che indossare l’indumento. Di tutto il resto infatti, si occupa MEWA, che segue la gestione dei tessili dalla A alla Z.

Il servizio comprende infatti la consulenza, la fornitura, il ritiro dei capi sporchi, il lavaggio e la riconsegna. Nel caso degli indumenti destinati alla protezione individuale è poi fondamentale che la funzione protettiva rimanga inalterata nel tempo, anche dopo il lavaggio. Con MEWA questo è garantito, oltre alla certezza di un lavaggio a prova di virus e batteri, perché tutti gli indumenti vengono lavati a una temperatura compresa tra i 60 e i 75 °C.

 

 


Vuoi saperne di più?
CLICCA QUI e scopri la linea di abbigliamento MEWA Dynamic Construct

Vuoi una consulenza? Contattaci! CLICCA QUI


 

mewa-logo-300.jpg

Chi è MEWA

Dal 1908 MEWA mette a disposizione delle aziende prodotti tessili in FullService e viene quindi considerata pioniera del Textilsharing.

Oggi MEWA dalle sue 45 sedi fornisce alle aziende abbigliamento da lavoro e protettivo, panni, tappeti assorbiolio e zerbini, incluso il servizio di lavaggio, riparazione, stoccaggio e logistica.

Ad integrazione dell'offerta possono essere ordinati anche articoli per la protezione sul lavoro.

5.700 collaboratori seguono circa 190.000 clienti dei settori: industria, commercio, artigianato e gastronomia.

Nel 2020 MEWA ha realizzato un fatturato di 745 milioni di euro e con questo è leader nel settore della gestione dei prodotti tessili. Per il suo impegno nell'ambito della sostenibilità  e dell'agire responsabile, nonché per la sua posizione di leader di mercato e per la sua forza innovativa, l'azienda ha ottenuto numerosi riconoscimenti.   

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su