EC778 Incentivi fiscali: la soluzione Edilclima per redigere le pratiche di riqualificazione energetica

EC778 è il software per i professionisti che devono redigere le pratiche per la richiesta di detrazioni fiscali relative a ECOBONUS, BONUS FACCIATE e SUPERBONUS 110%.

Il modulo, integrato all’interno del software EC700, consente di gestire più pratiche all’interno dello stesso lavoro, e di elaborare per ciascuna di esse tutti i passaggi, dalla verifica dei requisiti tecnici al caricamento dei dati sul portale ENEA.


 

A cosa serve?

Il software EC778 di Edilclima è indispensabile per i professionisti che effettuano i calcoli energetici finalizzati alla richiesta di incentivi fiscali.

Una volta elaborato il modello dell’edificio, è possibile:

  • scegliere il tipo di incentivo oggetto della pratica (Superbonus, Ecobonus o Bonus facciate);
  • verificare il rispetto dei requisiti tecnici richiesti dal DM 6.8.2020, indispensabile per l’accesso all’incentivo (trasmittanze utili, efficienze stagionali e rendimenti utili pertinenti al tipo di impianto, doppio salto di classe, qualità media invernale e estiva dell’involucro, ecc …);
  • compilare e stampare l’APE convenzionale pre e post intervento;
  • predisporre la scheda dati sulla prestazione energetica (ai sensi dell’Allegato C del decreto “Requisiti tecnici”, da riportare sul portale ENEA);
  • produrre tutte le asseverazioni richieste per attestare la rispondenza degli interventi ai pertinenti requisiti richiesti dal DM 6.8.2020.

 

Come viene gestita una pratica Superbonus?

Una volta creata una pratica Superbonus 110%, il software gestisce tutti gli interventi trainanti e trainati in riferimento all’art. 119 della Legge 17.7.2020, n. 77: 

  • l’intervento trainante può riguardare l’isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate (con coinvolgimento di almeno il 25% della superficie disperdente totale) e/o la sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale;
  • l’intervento trainato comprende tutti gli interventi di riqualificazione energetica già compresi nella pratica Ecobonus, gli interventi di installazione di sistemi di building automation, di impianti fotovoltaici e dei sistemi di accumulo ad essi correlati.
  • La richiesta di incentivo può riguardare un edificio condominiale (con impianti centralizzati o autonomi), un insieme di unità immobiliari, un edificio unifamiliare o un’unità immobiliare funzionalmente indipendente.

Dopo aver stabilito gli interventi trainanti e trainati, il software elabora gli APE convenzionali (pre e post intervento) con verifica del miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio o, dove ciò non è possibile, del conseguimento della classe energetica più alta.  

Il calcolo avviene considerando solo i servizi energetici presenti nella situazione ante intervento e considerando l’edificio nella sua interezza come prescritto all’Allegato A, punto 12 del DM 6.8.2020 Requisiti tecnici.

La sezione dedicata alla verifica dei requisiti tecnici sottopone lo stato post intervento ai vincoli specifici previsti dal DM 6.8.2020 in funzione degli interventi scelti: le schede offrono una visione di dettaglio delle singole verifiche e una visione di insieme con segnalazione grafica dell’esito del requisito.

 

Stampe ed asseverazioni

Il software consente infine di generare sia le asseverazioni richieste dal DM 6.8.2020 che attestino la rispondenza degli interventi ai pertinenti requisiti richiesti all’Allegato A del medesimo decreto che i modelli di APE convenzionale (pre e post intervento) che dovranno essere caricati direttamente sul portale ENEA.

 


Per scoprire e testare tutte le funzionalità del 
software Edilclima EC778 scarica la versione TRIAL gratuita

oppure rivolgiti a Edilclima

EC778 Incentivi fiscali: la soluzione Edilclima per redigere le pratiche di riqualificazione energetica