Lombardini22 al primo posto in Italia tra le società di architettura e design

Con un fatturato di 19.505.000 di Euro realizzato nel 2020, il Gruppo Lombardini22 si conferma per il terzo anno consecutivo al vertice della classifica delle società di architettura e design italiane curata dal Professor Aldo Norsa e dalla società Guamari.

 

Lombardini22: gruppo leader nello scenario italiano della progettazione

Una crescita costante che nell’ultimo triennio ha registrato un tasso del 17,61% e che ha permesso al Gruppo di entrare anche nella classifica “Leader della crescita” stilata dal Sole 24 Ore e Statista, che raggruppa le 450 imprese italiane cresciute di più, e in quella dei "Campioni della Crescita" redatta dall’Istituto Tedesco ITQF in collaborazione con La Repubblica Affari&Finanza, sulle 600 aziende-motore della ripresa in base alla crescita media annuale generata nel triennio 2017-2020.

 

Lombardini22 al vertice della classifica delle società di architettura e design italiane curata dal Professor Aldo Norsa

 

Lombardini22 si conferma dunque come Gruppo leader nello scenario italiano dell’architettura e della progettazione che opera attraverso una serie di brand unit che coprono in modo integrato tutti i settori e le dimensioni di progetto:

  • L22, dedicato all’architettura e all’ingegneria;
  • DEGW, leader nella progettazione integrata di ambienti per il lavoro;
  • FUD, specializzato in physical branding e communication design;
  • CAP DC, dedicato ai data center;
  • Eclettico Design, specializzato in Luxury Interior Design;
  • Atmos, che si occupa della progettazione di spazi sensoriali.

«Se Lombardini22 è campione e leader della crescita e al primo posto in Italia tra le società di architettura e design lo dobbiamo anche a tutti i partner, clienti, collaboratori con cui stiamo portando avanti un percorso che si sta confermando virtuoso anche come numeri -  sottolinea l’Amministratore Delegato Franco Guidi - con tutti stiamo lavorando per interpretare i segnali deboli del presente e scoprire le direzioni più promettenti verso cui orientare l’azione. È un riconoscimento collettivo che ci sentiamo di condividere, poiché solo insieme è possibile avviare dei processi significativi per il benessere concreto delle nostre comunità».

Una crescita che non riguarda dunque solo i numeri di ricavi e fatturato, ma anche le persone che lavorano per Lombardini22.

Una comunità professionale fatta di architetti, ingegneri, designer, specialisti della comunicazione e del marketing, che oggi conta 347 persone con un’età media di 35,6 anni e una perfetta parità di genere (174 uomini e 173 donne).

Un ambiente dinamico, attrattivo e molto internazionale, con giovani professionisti di 28 nazionalità diverse, dal Brasile all’India, dalla Russia alla Siria e dalla Moldavia al Vietnam.