Forum Ingegneria 4.0: scoprire la trasformazione dei processi progettuali e costruttivi per l’ingegneria

 Intervista a Ing. Paolo Segala, di CSPFea, per scoprire la seconda edizione di Forum Ingegneria 4.0.


I temi principali  del Forum saranno digitalizzazione delle infrastrutture, sostenibilità e innovazione aziendale

Ing. Segala, oggi l’acronimo 4.0 è utilizzato ormai a livello universale. Ma per l’ingegneria, che probabilmente è il settore più coinvolto cosa si intende per INGEGNERIA 4.0?

Paolo Segala:

Ingegneria 4.0 è un nome che abbiamo coniato in continuità con il più famoso Industria 4.0 e indica la trasformazione dei processi progettuali e costruttivi che l’ingegneria civile dovrà affrontare per migliorare efficienza e competitività.

Poiché le società di ingegneria innovano continuamente metodi e processi, digitalizzazione, IoT, intelligenza artificiale, crediamo che sia vantaggioso ascoltare le loro migliori esperienze. Da qui l’idea fin dallo scorso anno di lanciare un Forum di condivisione.

 

Ing. Segala, quindi CSPFEA prosegue il cammino avviato sul tema dell’Ingegneria 4.0 organizzando la seconda edizione del FORUM. Manterrete lo stesso formato ci saranno delle novità rispetto alla prima edizione?

Paolo Segala:

Quest’anno il Forum Ingegneria 4.0 aggiunge la modalità in presenza per favorire l’incontro e il networking tra ingegneri e società d’ingegneria, anche nelle pause conviviali. Il numero dei relatori, i nostri Top Talkers, è cresciuto e si è consolidato grazie al Workshop di novembre 2021, che ci ha visti riuniti per un brainstorming sui temi del Forum 2022.

Il Workshop, condotto con tecniche di design thinking, è stato di per sé un’esperienza coinvolgente ed entusiasmante che ha permesso a CSPFea di conoscere approfonditamente le esigenze e i problemi delle società d’ingegneria coinvolte e di comprendere di più come i CEO innovano le loro aziende. 

Abbiamo scelto per questa seconda edizione H-FARM, il polo d’innovazione più grande d’Europa a pochi chilometri dall’aeroporto Marco Polo di Venezia. Un luogo che, tra l’altro, ci permettere di accogliere in sicurezza i partecipati in presenza.

H-FARM, grazie al costante contatto con le imprese del territorio, ha seminato ispirazione ed innovazione a molti, noi compresi. Chi accede al nuovissimo polo di formazione di Roncade (TV), si rende immediatamente conto del potenziale di questa struttura. La BIG Hall che ci ospiterà con il foyer, la library, e l’incredibile terrazza si sposano perfettamente con il networking, la cultura e la sostenibilità!

 

Forum Ingegneria 4.0: scoprire la trasformazione dei processi progettuali e costruttivi per l’ingegneria

 

H-FARM luogo di formazione e innovazione. CSPFEA è in effetti un’azienda che importando in Italia alcuni tra i migliori software per la progettazione è sicuramente artefice di innovazione. Ma perchè una società specializzata nell’ingegneria strutturale come la vostra, organizza un evento così importante ma aperto a tutta l’innovazione e il 4.0. Perchè un vostro cliente - oltre agli altri - dovrebbe partecipare, che vantaggi ne avrebbe?

Paolo Segala:

CSPFea è una realtà che offre prodotti e servizi ad oltre 1.500 clienti in Italia. Accettiamo la sfida di essere partner del cliente che ci chiede soluzioni al tema della digitalizzazione, una formazione che va oltre il tema dell’ingegneria strutturale, ricerca di personale qualificato, modalità di finanziamento e sempre di più affiancamenti a progetti e partnership.

Da sempre ci confrontiamo con i nostri clienti e ci sembra che loro stessi ci considerino un fattore importante di crescita per il loro business. È stato quindi naturale creare questo momento di confronto con loro e renderlo disponibile ad altri protagonisti dell’ingegneria.

A questo proposito, i temi del Forum sono stati identificati nel Workshop dello scorso novembre dagli stessi Top Talkers. Non ci ha sorpreso che i temi che tratteremo il prossimo 20 maggio saranno la digitalizzazione delle infrastrutture, la sostenibilità delle costruzioni e l’innovazione dei processi aziendali (Human Factor).

 

Un’ultima riflessione: quanto pesa la progettazione strutturale sulla sostenibilità di un’opera? Chi progetta oggi infrastrutture, edifici, manufatti … utilizzando degli strumenti di calcolo evoluti può contribuire a ridurre l’impronta di CO2 di un’opera? Può farci un esempio?

Paolo Segala:

La sostenibilità ambientale è fondamentale oggi quanto in passato. Da ingegnere, mi chiedo perché i modelli adottati fino ad oggi non hanno funzionato ed è una critica che vorrei fare ai pianificatori delle politiche ambientali. 

I nostri Top Talkers ci racconteranno qual è la loro capacità di incidere a favore della Terra. Personalmente, come ingegnere, mi pongo piuttosto la domanda se le nuove tecnologie e la digitalizzazione siano sostenibili in termini di usabilità, affidabilità e sicurezza. 

Ad esempio, in CSPFea, lavoriamo e collaboriamo con gruppi e associazioni per capire a fondo limiti e potenzialità di strumenti come: l’intelligenza artificiale, Big Data, monitoraggio permanente, modellazioni e simulazioni non lineari complesse, etc.

Con ciò intendo che la sostenibilità delle tecnologie può essere garantita solo dall’ingegnere. Ci dobbiamo sempre chiedere se una tecnologia è usata per migliorare il lavoro svolto dall’ingegnere o per soddisfare un’esigenza di emergenza causata da carenza di ingegneri, impreparazione, errori e ritardi del pianificatore.

Nel Forum emergerà quali tecnologie sono effettivamente sostenibili e come gli ingegneri le dovranno dominare correttamente.

 


Iscriviti a Forum Ingegneria 4.0


 

 

Forum Ingegneria 4.0: come l’innovazione cambierà il mondo delle Costruzioni

 


Scheda dell’evento

  • Data: venerdì 20 maggio 2022
  • Orario: 10.00 – 17.00 
  • Organizzatore: CSPFea
  • Categoria: In presenza, online live streaming
  • Argomenti: digitalizzazione infrastrutture, economia circolare costruzioni, innovazione processi aziendali
  • Attestato di partecipazione registrato su Blockchain rilasciato a seguito dall’organizzatore
  • Replay delle presentazioni nella sezione Academy On Demand di CSPFea
  • Gratuito

 

Guarda il video di presentazione 

 

Chi sono i Top Talkers?

  • Gabriele Scicolone, Amministratore Delegato Artelia Italia Spa;
  • Francesco De Bettin, Fondatore e Presidente DBA Group;
  • Giuseppe Musinu, Direttore Tecnico e Commerciale ENSER;
  • Francesco Gori, CEO ESA Engineering;
  • Federico Foria, Manager Area GGI e Area R&S ETS Ingegneria;
  • Giuseppe Pizzi, Chief Data Officer BIM F&M Ingegneria;
  • Fabrizio Mazzacurati, Direttore Ingegneria Heratech;
  • Alberto Caccia, Director CAP DC Italia e Co-director L22 CIVIL ENGINEERING; 
  • Fabio Croccolo, Presidente della Terza Sezione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici MIMS;
  • Silvia Furlan, CEO Net Engineering;
  • Camilla Levorato, Responsabile Project Management Oneworks;
  • Fabio De Martino, Group Chief Innovation Officer Pini Group;
  • Francesca Federzoni, CEO Politecnica;
  • Francesca Sartor, Senior Project Manager SAVE Engineering;
  • Paolo Mazzalai, Presidente SYSTRA SWS.

 


Iscriviti a Forum Ingegneria 4.0


 

Chi è l’Organizzatore? 

CSPFea è nata come società commerciale di software di calcolo strutturale per il settore AEC di alto livello. La mission aziendale è quella di assistere società di ingegneria, affiancando professionisti ed aziende impegnate nel vasto settore dell’ingegneria civile, dell’architettura e delle costruzioni (AEC), aiutandoli a migliorare processi e metodi, capacità di analisi e di progettazione mediante la simulazione. CSPFea vuole, inoltre, coinvolgere clienti, stakeholder e partner per creare una rete network e parlare di innovazione grazie a Forum Ingegneria 4.0, tramite un approccio di AEC System Integrator, che prevede l’affiancamento in ambito di digitalizzazione delle infrastrutture, sostenibilità delle costruzioni e innovazione nei processi aziendali in società d’ingegneria.