Kerakoll acquista un altro 25% di MI.GRA, la Srl che valorizza gli scarti delle cave di marmo apuane

23/05/2022 2761

Kerakoll sale così al 74% della Società, che si occupa della valorizzazione degli scarti minerali delle cave di marmo e ripristino ambientale nel Parco Nazionale delle Alpi Apuane.


Kerakoll e Mi.GRA, un connubio all'insegna della sostenibilità

Kerakoll S.p.A., Società Benefit leader internazionale nel settore dell’edilizia sostenibile, si è aggiudicata la procedura pubblica indetta dal Comune di Minucciano (LU) per la cessione di una quota del 25% della sua partecipazione nella Società MI.GRA. srl. L’assegnazione consolida la collaborazione virtuosa con il Comune, per la riqualificazione e il ripristino ambientale sul territorio, avviati nel 2005.

Con l’aggiudicazione odierna, la quota di partecipazione di Kerakoll in MI.GRA. sale al 74%, rispetto al 49% che già deteneva a partire dal 2010. La restante quota del 26% della Società rimarrà di proprietà del Comune di Minucciano, che continuerà a svolgere la sua funzione di socio, con diritto di nomina del Presidente del Consiglio di Amministrazione e con esercizio dei poteri di indirizzo.

MI.GRA. si occupa di valorizzare a fini industriali gli scarti minerali derivanti dalle lavorazioni delle cave di marmo nel cuore delle Alpi Apuane, gestendo l’intero processo di recupero e trasformazione sulla base di un preciso piano di riqualificazione e ripristino ambientale, elaborato in collaborazione con il Parco Nazionale delle Alpi Apuane.

 

Kerakoll acquista un altro 25% di MI.GRA, la Srl che valorizza gli scarti delle cave di marmo apuane

 

La missione di MI.GRA. è particolarmente coerente con l’approccio alla sostenibilità di Kerakoll, recentemente divenuta Società Benefit: una filosofia che si concretizza nell’essere d’ispirazione non solo nell’edilizia, ma anche nel farsi portavoce di un modello di fare impresa responsabile, che accoglie le sfide del presente e si attiva per salvaguardare il benessere futuro delle singole persone, della comunità e dell’ambiente.

Oltre a MI.GRA, un altro esempio concreto di questo approccio, sempre nel territorio della Garfagnana, è il progetto di trasporto intermodale che, a partire dal 2011, ha visto l’attivazione da parte di Kerakoll, in collaborazione con il Comune di Minucciano, della tratta ferroviaria che collega il paese allo scalo di Dinazzano, nei pressi di Sassuolo, per il trasporto su rotaia del carbonato di calcio negli stabilimenti emiliani. 

In oltre 11 anni, attraverso l’attuazione di un modello di trasporto sostenibile su rotaia, Kerakoll è riuscita a ridurre del 70% le relative emissioni di CO₂, con la messa a regime oltre 600 treni e togliendo dalla strada circa 13.600 camion all’anno. In aggiunta ai benefici ambientali, questa nuova modalità di trasporto ha ridotto il disagio causato dal traffico alle comunità locali, oltre a garantire una maggiore sicurezza stradale ed efficienza organizzativa per l’intera filiera produttiva. 

Siamo particolarmente soddisfatti dell’aggiudicazione del bando - ha commentato Andrea Remotti, Amministratore Delegato di Kerakoll Group. Un’evoluzione in continuità con la nostra presenza sul territorio della Garfagnana e che sottolinea da un lato la qualità del nostro operato in questi anni e dall’altro il valore della collaborazione avviata in questi anni tra Kerakoll e l’Amministrazione Comunale che ha portato indiscutibili benefici in termini di indotto economico ed occupazionale, in un quadro di sostenibilità sociale, ambientale e di recupero del territorio. Grazie al ruolo attivo e lungimirante del Comune e alla continuità nella governance aziendale di MI.GRA., confidiamo che, in un’ottica di lungo periodo, questi risultati possano essere confermati e ulteriormente migliorati.”

Con questa assegnazione – continua Remotti – consolidiamo ulteriormente il nostro percorso che da sempre ci vede impegnati nel tradurre concretamente la sfida della transizione ecologica. Questo è un obiettivo prioritario del nostro Piano Industriale quinquennale, che siamo certi diventerà realtà, grazie alle nostre competenze, e il cui raggiungimento non potrà prescindere da un elemento fondamentale: il coinvolgimento e la collaborazione virtuosa con le istituzioni pubbliche nazionali e locali.”


Logo Kerakoll

 

Chi è Kerakoll

Kerakoll, Società Benefit, leader internazionale nel settore dell’edilizia sostenibile, offre una soluzione globale nei materiali e nei servizi per costruire e vivere nel rispetto dell’ambiente e del benessere abitativo.

Dal 1968 – anno in cui il Gruppo è nato a Sassuolo, nel cuore del più importante comprensorio ceramico mondiale, dall’iniziativa imprenditoriale di Romano Sghedoni – Kerakoll ha avviato un percorso di crescita nel mercato nazionale e internazionale dei materiali per l’edilizia, fino ad arrivare all’attuale leadership nell’edilizia green, con un riconosciuto primato tecnologico a livello internazionale.

Kerakoll ha realizzato circa 500 milioni di euro di fatturato annuo - di cui il 45% sui mercati esteri - e conta circa 2.000 persone tra dipendenti e collaboratori. Oggi Kerakoll è presente direttamente in 12 Paesi, con 17 stabilimenti produttivi in Italia, Spagna, Polonia, Grecia, Francia, Regno Unito, India, Brasile e Portogallo.