Rfi: dal Ministro Giovannini apprezzamento per il premio sostenibilità all’Ad Vera Fiorani e a StationLAND

02/06/2022 3579

“È il meritato riconoscimento all’impegno e alla professionalità nella direzione della transizione green della mobilità”


Giovannini: "Premio internazionale è un riconoscimento al lavoro di Rfi"

Il premio assegnato all’Amministratrice delegata di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi), Vera Fiorani, per il progetto ‘Sostenibilità on the go’, da parte dell'Union Internationale des Chemins de fer (Uic) è “il meritato riconoscimento per l’impegno profuso nelle attività volte alla transizione ecologica del sistema ferroviario italiano e all’inclusione sociale”.

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, esprime “grande apprezzamento” per il premio internazionale che l’Associazione mondiale degli operatori del settore ferroviario ha attribuito a Vera Fiorani e per il premio assegnato alla piattaforma StationLAND di Rfi, che consente di analizzare un'ampia massa di dati georeferenziati sulle infrastrutture, i sistemi di trasporto e le caratteristiche socioeconomiche dei territori, al fine di rendere i servizi ferroviari sempre più utili per le realtà locali.

 

Rfi: dal Ministro Giovannini apprezzamento per il premio sostenibilità all’Ad Vera Fiorani e a StationLAND

 

I premi, aggiunge il Ministro “rappresentano il riconoscimento al lavoro che l’azienda, coerentemente con le linee strategiche definite dal Ministero, sta portando avanti per migliorare la sostenibilità del sistema ferroviario nazionale. L’impegno per la realizzazione di infrastrutture sostenibili e servizi sempre più inclusivi caratterizza i progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) di competenza del Ministero e Rfi, in qualità di principale stazione appaltante del Paese, svolge un ruolo fondamentale nella realizzazione di infrastrutture sostenibili, in linea con le modifiche normative e le linee guida per la sostenibilità adottate dal Governo e dal Parlamento, che a livello internazionale vengono sempre di più riconosciute come fortemente innovative“.