GIUNTI TERMICI ISOKORB: il caso del complesso residenziale "Sole 2" a Fossalta di Portogruaro

27/11/2014 5740

Nome progetto: Sole 2
Luogo:
Via Vittorio Veneto - 30025 Fossalta di Portogruaro (VE)
Tipo di intervento: edifici di nuova costruzione a basso consumo energetico in classe A+
Incarico: 4 villette a schiera in zona residenziale
Anno: Inizio lavori marzo 2014. Termine lavori previsto in primavera 2015
Superficie e volume edilizio: 272 m² per un volume pari a 1138 m³
Architetto: Boarotto Luciano
Progetto energetico: Studio Tecno-i dell’Ing. Paolo Campagna
Impresa edile generale/Committente: Arco di Fattori Andrea
Elementi utilizzati e quantità impiegate: Isokorb K e Isokorb Q per un totale di 85 m lineari

Descrizione intervento:

“Sole 2” è un complesso residenziale a basso consumo energetico in classe A+ composto da 4 villette a schiera site in una zona periferica in graduale espansione. Nella zona il tema dell’edilizia sostenibile si sta pian piano diffondendo, ma attualmente Sole 2 è una delle poche costruzioni in cui la progettazione ha seguito parametri di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica affiancati alla scelta di materiali di qualità ad alte prestazioni.
Ogni unità abitativa misura circa 140 m² e si compone di 3 vani, cucina, doppi servizi e annessi posti auto e giardino. L’intera costruzione è stata studiata per favorire non solo il risparmio energetico ma anche, e soprattutto, il benessere abitativo degli inquilini. Sono state installate pompe di calore in integrazione con l’impianto fotovoltaico, in grado di produrre fino a 2 kW di energia, che rendono le abitazioni completamente autonome e alimentate esclusivamente con energia prodotta da fonti rinnovabili. Il sistema di ventilazione meccanica è in grado di ricambiare in maniera efficiente l'aria all’interno dell’abitazione.

Infine sono state adottate soluzioni costruttive in grado di neutralizzare la formazione di ponti termici in corrispondenza dei balconi per evitare così perdita di calore, problemi di umidità in casa ed elevati consumi energetici. I balconi sono stati separati termicamente grazie all’applicazione del giunto isolante Schöck Isokorb. Isokorb è in grado di ridurre i ponti termici grazie alla combinazione di acciaio inox, reggispinta in calcestruzzo ad elevate prestazioni ed uno strato isolante di polistirolo espanso. Il giunto protegge inoltre la struttura dell’edificio, riduce la perdita di energia e garantisce la sicurezza statica della costruzione.