Cornici in CALCESTRUZZO: SAMBADE HOUSE in Portogallo

28/11/2014 3989

Attraverso la progettazione di 'Sambade House', lo studio di architettura Spaceworkers ha cercato di creare uno spazio di vita contemporaneo che ha abbracciato le qualità intrinseche del sito: tranquillità e serenità.


Situato nella campagna vicino a Penafiel, in Portogallo, il residence prende la forma di una lunga barra in calcestruzzo, che si apre completamente sul fronte in discesa in modo da beneficiare delle ampie viste del paesaggio in lontananza. Dal livello superiore infatti, pareti di vetro ed un lungo patio consentono ampie vedute del paesaggio sul lato a valle della casa.

La residenza è a due piani: il volume superiore si eleva in aggetto su un piano seminterrato, che affiora dall’andamento a terrazzamenti del terreno. Gli architetti infatti, hanno posizionato i principali spazi abitativi della struttura sul secondo livello, e creato uno spazio sottostante per immergere il piano inferiore nel paesaggio. "Volevamo che la nuova abitante del luogo a diventare parte di esso e adattarsi perfettamente senza creare alcuna interruzione", ha detto l'architetto Rui Dinis Dezeen. "Così, il volume proposto funziona come un altro dei terrazzamenti esistenti."
"Il volume superiore è quello che volevamo fosse notato, lasciando quello sotterraneo essere proprio come una delle pareti rurali adattate alla terra", ha detto Dinis
Sul lato posteriore, una rampa con superficie in acciaio ossidato consente l’accesso all’ingresso principale della dimora ed al cortile centrale, che segna l'ingresso alla proprietà. Esso contiene un piccolo giardino rettangolare con un albero piantato sotto un'apertura nel tetto.
Inoltre, su uno dei prospetti laterali della casa, la sala da pranzo si apre su un patio in legno e sulla piscina all'aperto. L’angolo del living space è fiancheggiato da ampie vetrate scorrevoli che possono essere aperte per collegare la zona pranzo con la terrazza coperta. Una breve serie di gradini conduce ad un ponte che incorpora una piscina, posta sul solaio di copertura del piano inferiore dell'edificio.
Il trattamento del materiale integra la purezza formale dell'edificio, con consistenti bordi esterni in calcestruzzo con accenti di acciaio arrugginito. "Non volevamo materiali delicati o brillanti per contrastare il paesaggio rurale", ha spiegato Dinis. "Invece abbiamo usato materiali che in qualche modo collegano l'intervento con il sito esistente. Il calcestruzzo e l'acciaio ossidato si fondono con l'ambiente circostante e riflettono anche il modo in cui vogliamo che la casa invecchi."
Una strada asfaltata conduce ad un parcheggio posto a livello del piano inferiore, essa funge da collegamento ai servizi, tra cui una lavanderia e spazi di stoccaggio. Il piano seminterrato ospita anche una zona supplementare living, una sauna e una scala che sale al piano superiore.
Le finiture interne sono composte da grandi pannelli di vetro, pavimenti in legno, pareti e soffitti bianchi.

Info progetto:

posizione: Penafiel, Portogallo
data: 2011 - 2014
Dimensioni: 1.177 mq
cliente: privato

squadra Spaceworkers:
architetti principali:
Marques Henrique, Dinis Rui
architetti: Rodrigues Rui Sergio Rocha, Rui Miguel, Vasco Giesta, Pedro Silva
direttore finanziario: Carla Duarte - CFO
ingegnere: Lino Correia Engenharia
fotografia: Fernando Guerra | FG + SG

fonti: www.dezeen.com
            www.designboom.com