New Concrete House: il calcestruzzo si affaccia sul lago Maggiore.

18/12/2014 4381

Questa casa, costruita a S. Abbondio in Svizzera, e progettata dallo studio di architettura Wespi de Meuron Romeo Architetti Fas s.a., si poggia in un ripido pendio a S, è stata pensata per due persone ed eventuali ospiti.

L’area sulla quale è stata costruita confina per tre lati con terreni dove ci sono costruzioni esistenti o in realizzazione, mentre per il lato a valle è attaccato alla strada di accesso offrendo una straordinaria vista del Lago Maggiore e delle montagne.

La semplice geometria unita all’utilizzo del calcestruzzo naturale dello stesso colore delle rocce naturali, permettono a quest’edificio di integrarsi perfettamente nell’eterogeneo contesto. Il calcestruzzo, che in quest’opera assume il ruolo di pietra dell’era moderna, e il posizionamento irregolare delle finestre rendono questo edificio una sorta di monolite che si erge dall’ambiente naturale in unità scultorea con esso.
Le camere spartane e i cortili si aprono orizzontalmente e verticalmente verso l’acqua del lago Maggiore, le foreste, le montagne, la luce e il sole facendo vivere questa casa della poesia della natura. Inoltre l’utilizzo di materiali semplici come il cemento e il legno non trattato creano un’atmosfera del tutto naturale.

Architects: Wespi de Meuron
Location: S.Abbondio, Switzerland
Area: 148 mq
Year: 2012
Photographs: Hannes Henz
Construction Supervision: Roberto La Rocca architect
Engineer: Anastasi
Building Physics: IFEC Consulenze
Site Area: 599 sqm
Master Builder: Merlini + Ferrari
Carpenter: Romeo Buss GmbH
Windows: Huber Fenster

Fonte: www.archdaily.com

Per altre informazioni, consulta il sito dello studio Wespi de Meuron