NORME TECNICHE COSTRUZIONI: l'analisi del PRESIDENTE SESSA e di BRAGA CROCE e CARDINALE

Il 17 dicembre il CNI insieme a FINCO ha organizzato di approfondimento del testo approvato delle nuove norme tecncihe proprio presso il Consiglio Superiore dei LLPP.

Presente il Presidente reggente del Consiglio Superiore, l'ing. Massimo Sessa, che è intervenuto più volte durante il convegno.

Vedi VIDEO: youtu.be/68d87VAg-gY (disponibile per la visione dal 19 mattina)

L'ing  Massimo Sessa ha aperto i lavori leggendo una parte dell'Editoriale del numero 27 di INGENIO (goo.gl/u1tdmy ) in cui l'Editore di INGENIO racconta la storia che ha porta alla pubblicazione delle NTC 2005, delle NTC 2008 e ora di queste NTC xxxx.

Uno spunto per Sessa per annunciare le tappe del percorso delle nuove Ntc e l'impegno a produrre una circolare applicativa, alla quale si lavorerà già entro fine anno con la nomina della commissione. Sessa ha evidenziato come il vero passaggio chiave sia stata la realizzazione delle NTC 2008, un vero salto in avanti della normativa italiana, mentre questo è solo un aggiornamento. Aggiornamento che come sempre ha però portato a un mare di polemiche: Sessa ha infatti evidenziato che quando si lavora alle NTC in Italia ci comportiamo come con la nazionale di calcio, diventiamo tutti commissari tecnici «Il dibattito sulle Ntc è come quello sulla nazionale di calcio: ciascuno ha la sua formazione e i campioni che vorrebbe far giocare. Tutti sono fenomeni e si dilettano a dire facciamo questo o quest'altro, poi in concreto si rendono conto che le decisioni non sono così semplici come parevano in teoria»..

La rigorosa procedura che regola l'emissione di questo riferimento normativo e che prevede la partecipazione di un ampio panel di referenti - non solo tecnici - è una garanzia per tutto il mondo tecnico e non solo.

Peraltro Massimo Sessa ha evidenziato come l'approvazione della plenaria del Cslp non abbia messo un punto fermo ma ha aperto una strada "questa soluzione non è la bibbia, potrà essere corretta» e comunque vi sarà per dare maggiore chiarezza  la pubblicazione della circolare applicativa.

Sono intervenuti anche per approfondire il documento approvato i Proff. Franco Braga e Pietro Croce, e l'ing. Giovanni Cardinale del CNI. In apertura due commenti sulle norme del Presidente del CNI Armando Zambrano e del Direttore di FINCO Angelo Artale. Infine un intervento del vice direttore UNICMI , l'ing. Marco Perazzi di UNICMI, per evidenziare le posizioni della propria associazione.