Un rendering esclusivo: il primo condominio in costruzione di Tadao Ando a New York

10/04/2015 7408

Situato su Elizabeth Street, l’edificio è una esemplificazione dell’architettura rigorosa e composta di Tadao Ando.

 

New York City ha avuto il suo primo assaggio di Tadao Ando, quando l'architetto giapponese ha progettato nove anni fa il ristorante omonimo di Masaharu Morimoto. Il vincitore del Premio Pritzker è pronto ora a saziare l'appetito architettonico locale in modo più completo con il condominio 152 Elizabeth Street che sorge a Manhattan, in zona NoLIta: il primo edificio indipendente di Ando a New York.
A differenza del ristorante di Morimoto, che è stato elogiato per il suo layout dinamico e per le combinazioni drammatiche di materiali, il prossimo edificio è l’esemplificazione rigorosa dell’architettura pacata di Ando.
Una volta completato, 152 Elizabeth Street, la torre di lusso sviluppata dalla società con base a New York Sumaida + Khurana, misurerà 32.000 metri quadrati su sette piani. Le facciate pù visibili del condominio rivolte a nord e a ovest comprendono calcestruzzo, in gran parte gettato in sito, con la caratteristica firma di Ando: i fori simmetrici nel calcestruzzo faccia a vista. Le facciate continue in vetro e acciaio segnano invece l'intersezione tra Elizabeth Street e Kenmare Street e sono delicatamente protette all'interno della struttura in calcestruzzo.
Ma all'interno, il progetto non fa cenno alla teatralità. Nell’atrio in cemento, ad esempio, l'acqua scende a cascata mentre i pannelli scanalati salgono dal pavimento al soffitto di vetro. La lobby include anche un impianto che può produrre nebbia e luce, i cui effetti coreografici si adatteranno di volta in volta alle condizioni atmosferiche e alla stagione. La Gabellini Sheppard Associates lavorerà con Ando sugli interni. Inoltre, una parete completamente rivestita di verde alta 17 metri circa (in collaborazione con M. Paul Friedberg & Partners) abbraccerà tutta la larghezza del prospetto sud del 152 Elizabeth Street.
Gli appartamenti di 152 Elizabeth Street partono da un prezzo di circa 6 ML$ e l’attico non è ancora stato aggiudicato ma il suo costo si aggira sui 35 ML$, e apparentemente, i newyorkesi con le tasche bucate hanno fame di creatività, oggetto il brand di Ando. Il New York Times ha riferito che l’agente di vendita ha già ricevuto più di 200 richieste di acquisto. Gli atti di vendita si stipulano da questo mese, e la costruzione si prevede conclusa a novembre 2016.