Analisi strutturata del progetto di restauro adottando modelli WBS e strumenti BIM

L’intervento di riqualificazione del Teatro Lirico

Abstract
Nel progetto di conservazione e ri-uso del Teatro Lirico di Milano per la prima volta hanno trovato applicazione alcune tecniche avanzate di analisi e di gestione dei progetti che utilizzano modelli procedurali in adozione di un codice di comunicazione finalizzato al perfezionamento del quadro documentale di un progetto definitivo ovvero di un progetto esecutivo attraverso l’utilizzo di un software parametrico BIM ottimizzato in combinazione con l’analisi strutturata del progetto (Work Breakdown Structure -WBS).
Il risultato ottenuto ha evidenziato come tale procedimento consenta il perfezionamento di un codice di comunicazione in grado di garantire coerenza, efficacia ed efficienza a tutta la documentazione di progetto avendo la certezza che i contenuti di qualunque documento descrivono i caratteri informativi (indicazioni progettuali), per quanto lo specifico documento sia chiamato a esprimere.
Il modello procedurale consente inoltre retro-azioni di verifica e assestamento garantite dal forte legame che si viene a creare tra tutte le entità che appartengono all’ambiente gestionale in cui il progetto risulta collocato in ragione degli strumenti che vengono adottati: WBS, BIM.
L’utilizzo di un Cad BIM associato allo strumento della WBS consente d’integrare l’informazione geometrica che trova rappresentazione nel modello tridimensionale, con i dati caratterizzanti le scelte progettuali (materiali, livello di degrado, caratteristiche delle soluzioni tecniche adottate, qualità del risultato auspicato) in modo tale che tutti i documenti del progetto (definitivo, esecutivo) possano disporre del medesimo quadro informativo cui attingere gli specifici contenuti del singolo documento che sarà così in grado di garantire e sostenere il progetto in tutte le sue fasi: ideazione, verifica e validazione, scelta del contraente, esecuzione e suo controllo, chiusura del progetto e collaudo, gestione del costruito e manutenzione programmata, dismissione.

Tratto dal Convegno
Modellazione e gestione delle informazioni per il patrimonio edilizio esistente
Built Heritage Information Modelling/Management – BHIMM
Politecnico di Milano, 21/22 GIUGNO 2016

 vai al video dell'intervento

 


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su