SMART CITY - EMILIANO E VENDOLA FIRMANO PATTO PER BARI: PIÙ MOBILITÀ, SERVIZI SOCIALI E CULTURA

09/01/2013 5668

 SMART CITY - EMILIANO E VENDOLA FIRMANO PATTO PER BARI: PIÙ MOBILITÀ, SERVIZI SOCIALI E CULTURA

[09-01-2013]

Un patto tra la Regione Puglia e il Comune per trasformare Bari in una Smart City. L’accordo è stato siglato questa mattina dal Presidente della Regione, Nichi Vendola e dal primo cittadino, Michele Emiliano. Un fondo pari a un miliardo e 600 milioni sarà destinato in parte a cantieri già completati e in gran parte a cantieri che si apriranno nei prossimi mesi o che saranno progettati.

Per il sindaco Emiliano il Patto “è il più grande investimento progettato per la città, è un intervento che spazia dalla mobilità, ai servizi sociali, alla cultura. L’accordo – ha promesso - cambierà il volto di Bari e la lancerà verso il futuro”. E ha auspicato: “mi auguro che tra dieci anni i sindaci che verranno troveranno una città non separata dai binari, non con l'idea che i cancelli e i poliziotti risolvano problemi di ordine pubblico, ma con la certezza che la cultura produce reddito e promuove il turismo. La città di Bari - ha aggiunto il primo cittadino - non si può governare solo da corso Vittorio Emanuele, la città deve essere governata da un insieme di ragionamenti che trovano nella Regione Puglia il loro approdo fondamentale”.
La scelta è caduta su Bari perché la città ha già avviato un percorso in direzione della creazione della Smart City con l’adesione della città al Patto dei sindaci nel luglio del 2010 e con la redazione ed attuazione di un Piano di azione per l’energia sostenibile.