Salvatore Walter

Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università di Pisa

Contatti: Sito Web

Curriculum

Professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale

Walter Salvatore, nato a Nardò (Lecce) nel 1966, ha conseguito la laurea in ingegneria Civile presso l’Università di Pisa nel 1993 ed il dottorato di ricerca in Ingegneria delle Strutture congiunto tra Firenze, Bari, Genova, Pisa e Udine nel 1997. Ha prestato servizio presso l’Ateneo pisano dal 2002 come ricercatore, dal 2011 come professore associato e dal 2016 come professore ordinario.

Incarichi istituzionali

Dal 2015 il professore Salvatore è presidente del Consiglio Aggregato del Corso di Laurea Magistrale Interclasse in Ingegneria Edile e delle Costruzioni Civili e del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Idraulica, Trasporti e del Territorio.

Ha partecipato e partecipa, in qualità di membro esperto, a commissioni istituite dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici del Ministero delle Infrastrutture per la redazione delle norme tecniche per la progettazione antisismica delle costruzioni, delle linee guida per la classificazione sismica degli edifici e la riduzione del rischio sismico e delle linee guida per la progettazione antisismica di scaffalature metalliche.

Attività didattica e scientifica

Il professore Salvatore tiene i corsi di Costruzioni in Zona Sismica e di Strutture di Fondazione per Corso di Laurea Interclasse in Ingegneria delle Costruzioni Civili ed Ingegneria Edile dell’Università di Pisa e il Corso di Tecnica delle Costruzioni per il Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile, Ambientale ed Edile.

I principali interessi di ricerca del professore Salvatore sono rivolti alla progettazione antisismica delle costruzioni ed alla riduzione del rischio sismico. In tale ambito ha approfondito le tematiche inerenti alla progettazione delle costruzioni di acciaio e composte o ibride acciaio-calcestruzzo, sviluppando sistemi strutturali e dispositivi per la dissipazione dell’energia sismica. Nell’ambito delle costruzioni di calcestruzzo armato, invece, ha in corso studi per lo sviluppo di barre di rinforzo di acciaio Dual-Phase al fine di migliorare la capacità duttile e la durabilità di tali strutture. Ha inoltre affrontato le problematiche inerenti la valutazione della sicurezza statica e della vulnerabilità sismica delle costruzioni esistenti di calcestruzzo armato e muratura nonché degli edifici di interesse storico-culturale, studiando quindi le tecniche e strategie di intervento per il loro miglioramento sismico. Infine ha recentemente collaborato allo sviluppo di una nuova metodologia per la valutazione del rischio sismico delle costruzioni, basata su un approccio di tipo macrosismico, la cui calibrazione è effettuata in collaborazione con la Regione Toscana ed Emilia Romagna.

A livello internazionale il professore Salvatore è coordinatore di quattro progetti di ricerca oggetto di finanziamenti a livello europeo. È stato responsabile scientifico dell’unità di ricerca dell’Università di Pisa di ulteriori 12 progetti di ricerca a livello internazionale; è stato inoltre responsabile scientifico dell’unità di ricerca dell’Università di Pisa in occasione di 5 progetti di ricerca a livello nazionale e responsabile scientifico di oltre 40 contratti di ricerca stipulati con amministrazioni pubbliche e enti privati.

Ha svolto e svolge una vasta attività di revisione di progetti di ricerca, in qualità di esperto indipendente, a livello internazionale a nazionale. In particolare dal 2006 è membro esperto indipendente, nominato dal 2006 dal Research Directorate-General, Directorate G – Industrial Technologies della Commissione Europea, per la valutazione ed il monitoraggio dei progetti di ricerca finanziati nell’ambito del RFCS: Research Fund for Coal and Steel e dell’ECSC: European Committee for Coal and Steel.

Archivio

Sismica

Progettazione resiliente di strutture in acciaio con connessioni dissipative DRD

Per l’ottimizzazione dei DRD, in termini di dimensioni, materiale e disposizione, è stato utilizzato un approccio basato sulla...

Leggi

Sismica

Ottimizzazione di un sistema di protezione sismica dissipativo e ricentrante: approccio energetico multilivello

Questi sistemi tuttavia, a differenza dei sistemi passivi, richiedono costi maggiori e condizioni di utilizzo che potrebbero non essere garantite...

Leggi

Prove sperimentali su sottostrutture di c.a. armate con barre Dual-Phase

Le barre d’armatura Dual-Phase (DP) rappresentano una valida alternativa al tradizionale TempCore®. La particolare microstruttura, in cui la martensite è inglobata in una matrice ferritica, rende gli acciai DP meno sensibili ai fenomeni di corrosione, con minori decadimenti delle caratteristiche meccaniche soprattutto in termini di capacità di deformazione

Leggi

Caratterizzazione meccanica delle barre d’armatura Dual-Phase

Il comportamento meccanico delle barre d’armatura è influenzato dai fenomeni di corrosione. In presenza di ambienti aggressivi, il decadimento della capacità in deformazione (Agt) può arrivare al 50% del valore iniziale di riferimento, con conseguenze drastiche sul comportamento di elementi e strutture di c.a., soprattutto laddove è atteso lo sviluppo delle cerniere plastiche in accordo con le attuali regole di progettazione sismica.

Leggi

Sofisticati soffitti in GRC prefabbricato per il Museo del ‘900 di Mestre

L'obiettivo quello di ottenere geometrie complesse con limitati spessori

Leggi

Analisi delle Linee Guida per la classificazione e gestione del rischio, la valutazione della sicurezza dei ponti

Analisi del documento del CONSUP sui ponti esistenti ed esempi applicativi

Leggi

La nuova classificazione di ponti e viadotti: le indicazioni delle Linee Guida

L'intervista all'ingegnere Walter Salvatore che ha curato la redazione dei capitoli relativi all'approccio multilivello, censimento, ispezione e classificazione dei ponti esistenti.

Leggi

Progettare le strutture in acciaio nelle NTC 2018

Le regole per la progettazione delle costruzioni di acciaio sia nei confronti delle azioni non sismiche sia di quelle sismiche avevano subito un esteso rinnovamento già in occasione delle Norme Tecniche di cui al D.M. 14.01.2008, facendo già ampiamente riferimento agli Eurocodici strutturali, ed in particolare all’Eurocodice 3 (o 4 nel caso delle strutture composte acciaio-calcestruzzo) ed all’Eurocodice 8.Progettare le strutture in acciaio nelle NTC 2018

Leggi

Risposta sismica di telai in calcestruzzo armato soggetti a corrosione

Analisi dell’influenza dei fenomeni di corrosione sul comportamento strutturale di telai in calcestruzzo armato.

Leggi

Le costruzioni in zona sismica nelle NTC 2018: le novità del Capitolo 7

Le novità introdotte nelle nuove norme tecniche per le strutture in zona sismica: breve panoramica

Leggi

Progettazione e realizzazione di Magazzini Autoportanti Verticali in zona sismica secondo le NTC08

Progettazione e realizzazione di Magazzini Autoportanti Verticali in zona sismica secondo le NTC08

Leggi

Soluzioni in acciaio per la riduzione vulnerabilità sismica delle costruzioni esistenti

Soluzioni in acciaio per la riduzione vulnerabilità sismica delle costruzioni esistenti

Leggi

Analisi della sicurezza statica e della vulnerabilità sismica di un edificio storico a Pisa

Analisi della sicurezza statica e della vulnerabilità sismica di un edificio storico a Pisa

Leggi

Sismica

Low-cycle fatigue and corrosion effects on steel reinforcing bars in r.c. structures - E5

Atti del XV congresso ANIDIS 2013

Leggi