ATIproject


Studio di progettazione ingegneria e architettura

Curriculum / Profilo

Dal 2011, ATIproject lavora nel campo dell’architettura e dell’ingegneria, con passione e innovazione, promuovendo un’edilizia ecocompatibile e a impatto zero.

ATIproject oggi è una realtà internazionale che conta su circa 200 collaboratori, 6 sedi complessivamente di cui due in territorio nazionale, a Pisa e Milano, e quattro distribuite tra Belgrado, Odense, Parigi e Ginevra e che opera con un approccio innovativo ed in continua evoluzione. Il motore di tale successo risiede in una squadra di Architetti ed Ingegneri coesi e motivati, competenti e visionari.

La multidisciplinarità, forza della progettazione integrata, è il carburante del processo creativo che ha portato ATIproject a distinguersi ed emergere.

Attraverso la piattaforma BIM, garantiamo una gestione snella ed efficace del progetto con una totale integrazione di tutte le discipline (Design Architettonico, MEP e Strutturale) ottenendo un sensibile risparmio di risorse, per la terra e per i nostri clienti.

Settori di punta sono il Tender Management di appalti pubblici e privati e il Project Management delle fasi progettuali e realizzative. Strumenti avanzati per la gestione e l'analisi delle varie tipologie di commesse concorrono all'ottimizzazione delle risorse impiegate, aumentando le capacità previsionali e incidendo in modo sostanziale sull'aggiudicazioni dei bandi.

Nel complesso ATIproject vanta ormai oltre 250 appalti vinti, per un totale di 1,5 Mld di Euro e percentuali di aggiudicazione superiori al 40%. L'investimento proficuo dei clienti ne ha permesso così il consolidamento a livello di partnership, con riflessi evidenti sulla continua evoluzione dell'azienda. Oggi possiamo di nuovo immaginare un futuro sostenibile, in cui la sfida economica non lasci mai indietro quella ecologica, in cui la nostra presenza regali un mondo più sano ai nostri figli. Crediamo fortemente in questo futuro e siamo determinati a costruirlo.

Articoli

  • 1

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su