ANDIL: Speciale flip di Costruire in Laterizio dedicato agli “Edifici scolastici”

Negli ultimi mesi la scuola è stata posizionata tra le priorità dell’agenda politica con una conseguente attenzione mediatica per le reali problematiche che affliggono l’edilizia scolastica italiana e per le relative proposte d’intervento.
Con una situazione di degrado derivante da anni di immobilismo, oggi si censisce un patrimonio scolastico prevalentemente (60%) costruito prima del 1974 – data di entrata in vigore della normativa antisismica – che per il 37,6% necessita di interventi di ristrutturazione urgenti, il 40% risulta privo di certificato di agibilità, il 38,4% è localizzato in zone a rischio sismico e il 60% non possiede il certificato di prevenzione incendi (fonte: Legambiente, “Ecosistema scuola 2013”).
Parliamo quindi dei 3,5 miliardi per la sicurezza nelle scuole inizialmente annunciati dal nuovo Governo i quali, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Irpef, si riducono a 244 milioni, da sommare ad eventuali iniziative regionali (ad es. la Sicilia ha deliberato lo stanziamento di ulteriori nuove risorse per 34 milioni per l'edilizia scolastica e oltre 26 milioni per gli asili nido che si sommano alla cifra precedentemente stanziata, per un ammontare complessivo di 358 milioni di euro).
ANDIL - Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi - ha valutato con favore tali indirizzi, ritenendo che la spinta ad un’edilizia di qualità è ancor di più un dovere quando rivolta ai bambini per i quali le condizioni di sicurezza, salubrità e comfort assumono la qualifica di requisiti essenziali da assicurare e garantire.
In proposito si segnala la speciale riedizione in versione flip di Costruire in Laterizio 142, “Edifici scolastici”, contenente 7 progetti ed altre rubriche tecniche di rilievo, consultabile gratuitamente qui.

Con l’occasione, si ricorda che il 9 maggio, dalle 14:00 alle 19:00, si terrà presso il Politecnico di Milano il seminario A.S.P.r.A. intitolato “Edifici in muratura: nuovi ed esistenti, calcolo – sicurezza sismica – applicazioni in edilizia scolastica”, che ha l’obiettivo di fornire dettagli in merito all’uso del laterizio negli edifici energeticamente efficienti ad alta salubrità e resistenti ai terremoti, ed agli strumenti per costruire in sicurezza, con particolare attenzione proprio alle scuole.
Il seminario è gratuito ed ha una durata di 5 ore al termine del quale verrà rilasciato un attestato di partecipazione, che potrà essere presentato al proprio Ordine o Collegio per l’eventuale rilascio dei crediti formativi (richiesti n. 4 CFP).

La registrazione è obbligatoria e si effettua compilando l’apposito modulo online, disponibile su: http://www.aspra.eu/seminario-edifici-muratura.

Allegati:
- Programma seminario 9 maggio
- Indice Costruire in Laterizio 142

ANDIL
Associazione Nazionale degli Industriali dei Laterizi

Ufficio Stampa - Roberta Cristallo
366/5832463 - 06/44236926 (214)
r.cristallo@laterizio.it www.laterizio.it