Concluso il tunnel di 42 km del CROSSRAIL: un trionfo di ingegneria, e del BIM

12/06/2015 3412

Il CROSSRAIL è uno dei progetti più importanti e complessi d'Europa.

Si tratta di una linea ferroviaria di 118 chilometri (73 miglia) con un nuovo itinerario est-ovest attraverso Londra: un progetto che dovrà essere completato entro il 2018.

Al centro del percorso un tunnel di 26 miglia (42 chilometri), dal costo record di 14,8 miliardi di sterline, che attraversa la capitale britannica sotto terra.

E pochi giorni fa il tunnel è stato completato. Otto alesatrici hanno lavorato 24 ore al giorno attraverso la terra per creare le 26 miglia di gallerie. Durante una visita al sito Crossrail a Farringdon, David Cameron ha detto che il progetto è stato "un trionfo di ingegneria". Il sindaco di Londra Boris Johnson ha detto che il completamento è stata "una giornata storica" ??e ha segnato "un grande successo per tutta l'economia del Regno Unito".

La Costruzione di Crossrail è cominciata a Canary Wharf nei Docklands di Londra il 15 maggio 2009, e il lavoro del tunnel è partito dal maggio 2012. Nel momento culminante le macchine da costruzione avevano l'obiettivo di completare 100 metri di tunneling a settimana. Il giorno più veloce di realizzazione del tunnel è stato il 16 aprile 2014, quando la macchina  Ellie ha completato 236ft (72m) tra Pudding Mill Lane e Stepney Green. I Tunnel di Crossrail sono costituiti da oltre 200.000 segmenti tunnel di cemento, con peso unitario 3,4 tonnellate.

Per l'applicazione del Crossrail è stato adottato il BIM - Building Information Modelling (vedi articolo Ciribini LINK ) . Questa scelta ha portato non solo a un risparmio del 10% e dei tempi per l'opera, ma ha consentito la realizzazione di uno straordinario laboratorio "a cielo aperto" (si fa per dire, visto la profondità a cui si è lavorato) per il BIM, consentendo a l'UK di diventare oggi il riferimento internazionale per la digitalizzazione dei processi negli appalti pubblici e in edilizia. (vedi altro articolo Ciribini LINK ).

Molto interessanti anche le video interviste realizzate da INGENIO a tecnici britannici sul BIM e il CROSSRAIL:

> Intervista ad Adam Matthews su sviluppo BIM in UK

> Intervista a Phil Jackson su vantaggi BIM

Ora i passeggeri dovranno attendere altri tre anni per poter usufruire di questa nuova struttura, Transport for London ha inviato nel sottosuolo un gruppo di droni e camere in timelapse per farci comprendere quello che sta succedendo.

Segnaliamo infine che un fotografo ha documentato la costruzione del Crossrail con delle immagini spettacolari LINK