TARIFFE PROFESSIONALI: il CNI definisce le nuove regole per la congruità dei Corrispettivi

05/08/2015 4014

Il CNI ha inviato a tutti gli Ordini territoriali una circolare avente per oggetto le "Linee guida sul funzionamento delle "Commissioni Pareri" e sulla procedura per il rilascio dei pareri di congruità sui corrispettivi delle prestazioni professionali"

Nella Circolare il CNI inanzitutto ricorda tutta l'attività svolta in questi ultimi 3 anni in relazione al rilascio dei pareri di congruità su prestazioni e corrispettivi professionali, su cui il CNI aveva precedentemente trasmesso le Circolari informative e di chiarimento n. 52/2012, n. 123/2012, n . 179/2013, n . 313/2013, 388/2014, n. 408/2014 e 503/2015.

Come è noto infatti, il compito dei Consigli territoriali, su questo tema, é radicalmente modificato rispetto al passato, sia in seguito all'abolizione delle tariffe e all'introduzione del principio della centralità del contratto, sia in relazione alle ultime sentenze della giustizia amministrativa che hanno confermato l'assimilazione del parere di congruità emesso dagli Ordini agli atti amministrativi regolati dalla Legge 07.08.1990 n . 241.

Come precisato nella Circolare 503/2015, alcuni Ordini sono stati chiamati a rispondere, in sede amministrativa, dell'emissione dei pareri di congruità in relazione alle procedure definite dalla suddetta legge (comunicazione di avvio del procedimento).

A fronte di quanto sopra, anche al fine di uniformare il comportamento degli Ordini Territoriali, il CNI ha ritenuto necessario fornire linee di indirizzo sulle procedure per il rilascio dei pareri di congruità che, a tutela degli Ordini stessi, siano conformi ai richiamati disposti legislativi.

Il CNI inoltre, ha avviato, presso le istituzioni competenti richieste relative ad una semplificazione della normativa per l'emissione di questo tipo specifico di pareri; ciò al fine di valorizzare e preservare l'attività istituzonale dei Consigli degli Ordini in materia di opinamento dei corrispettivi per le prestazioni professionali.

I documenti elaborati, costituiti da una procedura base e dalla modulistica applicativa (qui allegato), rappresentano un contributo e una proposta che gli Ordini potranno utilizzare e/ o modificare adattandoli alla propria specifica realtà strutturale, nella sovranità che li contraddistingue come soggetti territoriali autonomi e deliberanti.

Le allegate linee guida, approvate dal CNI nella seduta dell'8 luglio 2015, sono state elaborate dal Gruppo di Lavoro Servizi di Ingegneria, coordinato dal Consigliere Tesoriere Ing. Lapenna, con il supporto del Centro Studi CNI sulla base di un documento predisposto dalla "Commissione Compensi Professionali" della CROIL (Consulta Regionale Ordini Ingegneri Lombardia).
Esse sono state precedentemente discusse negli incontri tenutisi nel 2015 con la presenza dei rappresentanti delle Commissioni Pareri degli Ordini Territoriali
.

  • LINEE GUIDA sulla procedura per il rilascio dei pareri di congruità sui corrispettivi delle prestazioni professionali: VEDI ALLEGATO
  • Modulo A - Domanda di parere di congruita? sui Corrispettivi Professionali: VEDI  ALLEGATO
  • Modulo A1 – Avviso di avvio del procedimento del parere di congruita? sui Corrispettivi Professionali: VEDI ALLEGATO
  • Modulo B - Autocertificazione congruita? sui Corrispettivi Professionali: VEDI ALLEGATO
  • Modulo C - Modulo di istruttoria per parere di congruita? sui Corrispettivi Professionali: VEDI ALLEGATO
  • Modulo D - Verbale di seduta per Pareri di Congruita? di Corrispettivi Professionali: VEDI ALLEGATO
  • Modulo E1 – Parere di congruita? per Committenti pubblici sui Corrispettivi Professionali: VEDI ALLEGATO
  • Modulo E2 – Parere di congruita? per Committenti privati sui Corrispettivi Professionali: VEDI ALLEGATO