Professionisti: in arrivo la e-card europea per semplificare la burocrazia

17/01/2017 2228

L'Unione europea propone la creazione di una nuova e-card dei servizi, procedura elettronica che semplificherà l'espletamento delle formalità amministrative necessarie per fornire servizi professionali all'estero

Sono quattro, le proposte recenti della Commissione europea in ambito di servizi professionali. Le misure, segnalate da Confprofessioni, puntano a migliorare l’applicazione delle norme dell’UE nel settore dei servizi e di rendere più facile per imprese e professionisti offrire servizi nell’Unione europea (500 milioni di consumatori potenziali).

La più interessante è senza dubbio la creazione di una e-card europea dei servizi, una procedura elettronica che semplificherà l’espletamento delle formalità amministrative necessarie per fornire servizi all’estero. Le altre proposte invece riguardano la razionalizzazione della valutazione della proporzionalità delle norme nazionali sui servizi professionali, condotta dagli stati membri; gli orientamenti per le riforme nazionali in materia di regolamentazione delle professioni, che integrano le valutazioni del semestre europeo e il miglioramento del processo di notifica dei progetti di norme nazionali sui servizi.