Strutture in cemento armato in zona sismica: Edoardo Cosenza al TGCOM da chiarezza

06/09/2016 6445

Edoardo Cosenza intervistato al TGCom24 sul tema delle costruzioni in cemento armato e la resistenza di questo materiale in zona sismica.

La prima domanda è stata proprio dedicata al perchè questo materiale sia il più utilizzato al mondo nelle costruzioni. Edoardo Cosenza ha ricordato l’uso del calcestruzzo sia nell’antichità che nell’era modena, sia nell’infrastrutture che nell’edilizia normale e anche da grandi architetti. Sono le caratteristiche di disponibilità a km zero come della sua capacità di assumere qualsiasi forma che ne hanno reso il materiale per eccellenza nelle scelte costruttive a livello globale.

Cosenza ha poi evidenziato come il calcestruzzo armato sia ben idoneo ad essere utilizzato per la realizzazione di strutture capaci di resistere anche a forti sollecitazioni sismiche. Ovviamente occorre una progettazione adeguata.

Ha sottolineato che sia sbagliato pensare che quindi il legno e l’acciaio possano essere considerate migliori questo materiale così ampiamente utilizzato, e che ha prestazioni eccezionali anche per altre situazioni drammatiche come nel caso di uragani.

Nel corso dello speciale del TGCOM è poi intervenuto anche l’ex ministro Zamberletti, che riprendendo quanto affermato da Cosenza, è tornato sull’esigenza di progettare e costruire bene.

Cosenza ha completato il suo intervento ricordando l'importanza da un lato di andare a controllare gli edifici costruiti in anni di bassi controlli e in cui non c'erano norme sismiche. Occorre una cultura della manutenzione, anche straordinaria.

L'intervista è visibile a questo LINK