La ricerca dell’ENEA sul solare a concentrazione (CSP)

Introduzione
Nel 2001 l’ENEA ha intrapreso un ampio programma di ricerca e sviluppo sulla tecnologia solare a concentrazione (CSP), finalizzato allo sviluppo di una filiera tecnologica originale da utilizzare per la produzione di energia elettrica, ma anche come opportunità per le aziende italiane di esportare tecnologie competitive e attività realizzativa in vista di utilizzazioni massicce della tecnologia solare a concentrazione nelle aree desertiche del Nord Africa e del Medio Oriente.
Nel 2010 è stato completato l’impianto dimostrativo su scala industriale “Archimede” presso la centrale termoelettrica ENEL di Priolo Gargallo. Alla fine del 2011 è iniziata la progettazione dell’impianto “MATS” da costruire in Egitto su finanziamento dell’Unione Europea. Sono tre tappe fondamentali di un unico grande progetto di sviluppo che ha richiesto e richiede ancora il superamento di molte sfide scientifiche, tecnologiche e organizzative, ma comporta notevoli ricadute economiche, in particolare la nascita dell’industria italiana del solare a concentrazione e la sua proiezione a livello internazionale.

 

SCARICA TUTTO L'ARTICOLO