DL Crescita: si assumono 80 tra ingegneri, architetti e geologi, ma non i giovani laureati come promesso

Arriva l'assunzione dei 100 giovani ingegneri ?

Parte la centrale unica di progettazione ? 

Il Decreto Crescita è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e all'interno - oltre ad altre misure descritte nell'articolo generale - ci sono delle interessanti novità in vista per ingegneri, architetti e geologi.

Il MIT assume ingegneri e architettiCon la pubblicazione in Gazzetta del Decreto-Legge 30 aprile 2019, n. 34 recante “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi” (c.d. Decreto Crescita) c'è anche il potenziamento del Provveditorati per le opere pubbliche ed è quindi prevista l'assunzione di nuovo personale tecnico.

Si assumono 80 tra ingegneri, architetti e geologi

Le assunzioni riguarderanno personale ad alta professionalità (ingegneri, architetti e geologi) e saranno definite attraverso un concorso.

I nuovi assunti dovrebbero servire anche a sbloccare la centrale di progettazione che il Governo intende mettere a servizio degli enti locali in modo da facilitare la messa a punto di progetti di opere pubbliche e accelerare sugli investimenti.

Professionisti con esperienza e specializzazione

In particolare, al fine di consentire il piu' celere ed efficace svolgimento dei compiti dei Provveditorati interregionali alle opere pubbliche del Ministero delle infrastrutture e  dei trasporti, l'art. 47 del Decreto Crescita ha previsto:

  • l'autorizzazione ad assumere a tempo indeterminato nei Provveditorati interregionali alle opere pubbliche del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti
  • a partire dall'1 dicembre 2019
  • cento unità di personale di alta specializzazione ed elevata professionalità
  • ingegneri, architetti e geologi (e nella misura del 20%, di personale amministrativo)
  • da inquadrare nel livello iniziale dell'Area III del comparto  delle funzioni  centrali,  con  contestuale  incremento della dotazione organica del Ministero delle  infrastrutture e dei trasporti.  

Il bando di concorso verrà emanato dopo la pubblicazione (entro 30 giorni) di un Decreto del Ministero per la pubblica amministrazione con il quale saranno definiti i requisiti di questo personale.


Nota dell'editore.

Rispetto alle precedenti numerose dichiarazioni non si parla più di assunzione di giovani ingegneri, cento unità di personale ad alta professionalità. Un cambio non piccolo in quanto il requisito indicato del DL di alta specializzazione ed elevata professionalità non può riguardare una figura uscita da poco dall'università

Ora bisognerà vedere se questa promessa normativa avrà seguito. Anche il Decreto Genova prevedeva che AINOP avesse raccolto entro il 30 aprile tutte le informazioni da Provveditorati, Regioni, Comuni, Concessionari ed essere quindi operativo, ma da quanto ci risulta ancora non sono state ancora comunicate le schede di raccolta dati.

Andrea Dari

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su