MasterProtect 8500 CI: la protezione ottimale del cemento armato

Vita utile prolungata di tutti i tipi di strutture in cemento armato e costi di manutenzione ridotti

È in fase di lancio da parte di Master Builders Solutions® MasterProtect 8500 CI, un nuovo inibitore di corrosione sviluppato dai ricercatori BASF dopo anni di ricerca e test per migliorare ed integrare il più ampio portfolio di ristrutturazioni e riparazioni per il calcestruzzo.

basf-masterprotect-8500ci-inibitore-corrosione-cls.jpg

MasterProtect 8500 CI è un inibitore di corrosione a doppia funzione, a base di silano, che può essere applicato sulla superficie di tutti i tipi di strutture in cemento armato, nuove o esistenti, senza modificare l’aspetto del calcestruzzo.

Efficace anche in caso di comparsa di fessure post-applicazione, dimostrato da prove indipendenti

La doppia funzionalità di MasterProtect 8500 CI lo contraddistingue dalla moltitudine di inibitori esistenti sul mercato: la sua rivoluzionaria miscela di silani di alta qualità combinata con inibitori selettivi della corrosione garantisce una protezione a lungo termine delle strutture in calcestruzzo, prolungandone la durata.

Il valore aggiunto di MasterProtect 8500 CI è quello di garantire protezione anche in caso di comparsa di fessure post-applicazione, come dimostrato da vari test indipendenti.

basf-masterprotect-8500ci-inibitore-corrosione-cls-02.jpg

Applicazione facile e sicura

Inoltre, MasterProtect 8500 CI ha una viscosità molto bassa per migliorare la penetrazione nel calcestruzzo in un ampio intervallo di temperature, un ridotto contenuto di COV e un punto di infiammabilità elevato che, combinati insieme, rendono l’applicazione del prodotto molto più semplice e sicura rispetto ad altri inibitori. 

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.corrosion-never-sleeps.basf.com/it


Informazioni sulla divisione Construction Chemicals 

La divisione Construction Chemicals di BASF offre soluzioni chimiche avanzate nell'ambito del marchio globale Master Builders Solutions per la costruzione, manutenzione, riparazione e ristrutturazione di strutture. Il marchio è stato sviluppato nel corso di oltre 100 anni di esperienza nel settore delle costruzioni. Il nostro portfolio completo comprende additivi per calcestruzzo, additivi per cemento, soluzioni chimiche per costruzioni sotterranee, sistemi impermeabilizzanti, sigillanti, sistemi di riparazione e protezione per calcestruzzo, malte ad alte prestazioni, sistemi di pavimentazione ad alte prestazioni, sistemi di fissaggio per piastrelle, giunti di espansione e sistemi di controllo, nonché soluzioni di protezione per legno. 

La divisione Construction Chemicals impiega circa 7.000 addetti, che formano una comunità globale di esperti edili. Per rispondere alle sfide di costruzione specifiche dei nostri clienti, dalla concezione alla realizzazione di un progetto, attingiamo alle nostre conoscenze specialistiche, alle competenze regionali e all'esperienza acquisita grazie a innumerevoli progetti di costruzione realizzati in tutto il mondo. Per sviluppare prodotti innovativi che aiutino i nostri clienti ad avere successo e a portare avanti un modello di costruzione sostenibile, sfruttiamo le tecnologie globali BASF e la nostra conoscenza approfondita delle esigenze di costruzione locali.

La divisione gestisce stabilimenti produttivi e uffici commerciali in oltre 60 paesi e, nel 2018, ha realizzato un fatturato di circa 2,5 miliardi di euro.

Informazioni su BASF 

In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Circa 122.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e Paesi del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in sei segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care and Agricultural Solutions. Nel 2018 BASF ha generato vendite per circa 63 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS) e nel mercato statunitense.attraverso l’emissione di un certificato ADR (American depositary Receipts) (BASFY). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.