Bonus Facciate: detrazione del 90% anche per la semplice tinteggiatura! Le regole

Bonus Facciate nella Legge di Bilancio 2020: tra le spese detraibili rientrano gli interventi di manutenzione ordinaria, come una semplice tinteggiatura delle pareti esterne degli edifici

sistema-armatex-biemme-rinforzo.jpg

C'è un nuovo Bonus, nella Legge di Bilancio 2020 - in allegato è disponibile la bozza bollinata dalla Ragioneria generale dello Stato che andrà all'esame del Parlamento - e principale novità della Manovra Finanziaria 2020 di cui si sente parlare tutti i giorni: il Bonus Facciate. Vediamo cos'è e quali sono le sue principali caratteristiche

Bonus Facciate: cos'è

Si tratta di una detrazione fiscale del 90% per chi effettua lavori di rifacimento della parte esterna di un edificio. L'articolo in questione recita: "per le spese documentate, sostenute nell’anno 2020, relative agli interventi edilizi, ivi inclusi quelli di manutenzione ordinaria, finalizzati al recupero o restauro della facciata degli edifici, la detrazione dell’imposta lorda è incrementata al 90%. Non si applicano i limiti massimi di spesa".

Due, quindi, sono gli aspetti fondamentali del bonus facciate:

  • la detrazione vale senza alcun limite di spesa per singole unità familiari (ville, villette, casa privata, singolo condominio);
  • si accede allo sconto fiscale anche in caso di lavori di manutenzione ordinaria, cioè basta semplicemente tinteggiare le pareti esterne di un edificio.

Ovviamente, così come per Ecobonus e Sismabonus, bisogna che i pagamenti siano tracciabili (bonifico bancario e similari). La detrazione è spalmabile su 10 anni.

Cumulabilità

Il Bonus Facciate, inoltre, sarà cumulabile con tutte le altre misure di risparmio energetico. Lo ha chiarito ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, secondo il quale "la misura non va in conflitto con le altre su risparmio energetico e ristrutturazioni, proprio perché sono cumulabili".

Un'apposita circolare dell'Agenzia delle Entrate specificherà poi la tipologia degli interventi possibili.

LA BOZZA AGGIORNATA DELLA LEGGE DI BILANCIO 2020 (NON ANCORA IN VIGORE) E' DISPONIBILE IN FORMATO PDF