Mobilità elettrica al servizio del turista: le soluzioni più efficaci

19/03/2020 1037

Il progetto MOBSTER ha reso nota una raccolta di esempi virtuosi di infrastrutture di ricarica per auto elettriche ed e-bike. All'interno aspetti tecnici e i business models più incisivi per la diffusione e il rafforzamento della mobilità elettrica. Una guida utile alle amministrazioni pubbliche locali e ai pianificatori urbani e regionali.

sostenibilita_700.jpeg


Uno studio raccoglie le migliori pratiche nelle regioni transfrontaliere di Italia e Svizzera

È online l’Inventario delle migliori pratiche per regione, uno studio sulla situazione attuale della mobilità elettrica e dei relativi impatti sul settore turistico nelle regioni di Alto Adige, Cantone Ticino e provincia di Verbania-Cusio-Ossola. Lo studio è stato condotto dal progetto MOBSTER, che vede la collaborazione di centri di ricerca, aziende di trasporti e pubbliche amministrazioni situati nei tre territori e riuniti sotto il Programma di Cooperazione Interreg Italia-Svizzera.

Con l’inventario delle migliori pratiche per regione, MOBSTER offre alle amministrazioni pubbliche locali e ai pianificatori urbani e regionali esempi virtuosi di infrastrutture di ricarica per auto elettriche ed e-bike, itinerari turistici per i possessori di veicoli elettrici e interessanti offerte dedicate a turisti e strutture ricettive. Lo studio inoltre analizza le politiche a sostegno dell’elettromobilità osservate nelle aree pilota del progetto.

Gli utenti del sito possono scaricare gratuitamente il report o navigare tra le ventotto migliori pratiche e scoprire gli aspetti tecnici e i business models più incisivi per la diffusione e il rafforzamento della mobilità elettrica.

La pubblicazione dell’inventario conclude la prima fase del progetto MOBSTER, quella relativa all’analisi del contesto. In questi mesi i ricercatori di Eurac Research, capofila italiano del progetto, sono impegnati nella realizzazione di un questionario volto a raccogliere informazioni sul fabbisogno di mobilità elettrica di residenti e turisti nelle tre regioni. I risultati saranno pubblicati sul sito progettomobster.eu nei primi mesi del 2021. Entro la fine di quest’anno partiranno anche i lavori di installazione di 43 stazioni di ricarica per auto elettriche e 25 stazioni di ricarica per e-bikes, suddivise tra Alto Adige e provincia di Verbania-Cusio-Ossola. Tutto questo contribuirà ad offrire una migliore esperienza turistica nel rispetto dell’ambiente.