Digitalizzazione procedure paesaggistiche: gli architetti romani soddisfatti delle iniziative della Regione Lazio

Da sempre impegnato in prima linea per sollecitare maggiore efficienza nelle procedure amministrative che abilitano l’attività urbanistica, l'Ordine degli Architetti di Roma e provincia con un post plaude alle nuove iniziative della Regione in materia di digitalizzazione delle attività amministrative.

smart-working-professione-casa-700.jpg

Architetti Roma, "Digitalizzazione: la Regione avvia una nuova stagioe, venendo incontro alle richieste dei professionisti. Un passo avanti verso l'efficienza"

«Prendono finalmente il via le attività di digitalizzazione delle attività amministrative della Regione Lazio – afferma Andrea Iacovelli, consigliere dell’Ordine e responsabile Area Concorsi OAR – come auspicato nella recente comunicazione inviata al Presidente Zingaretti e all’assessore all’urbanistica Valeriani dall’Ordine degli architetti di Roma e dagli ordini provinciali del Lazio riuniti in federazione. Dal primo settembre, infatti, tutte le richieste di autorizzazione paesaggistica e accertamento di compatibilità saranno trasmesse in modalità digitale. Un processo di trasparenza, efficienza e innovazione che migliorerà non solo i rapporti tra i cittadini e la pubblica amministrazione, ma anche gli strumenti di governo e tutela del territorio». Servono idee e soluzioni innovative, conclude – «che guardino al futuro, declinate con capacità e competenza».