ANIDIS e ISI candidano Milano per ospitare il Congresso mondiale di Ingegneria Sismica 2024

ANIDIS, ISI E AIM Group International presentano la candidatura di Milano ad ospitare il congresso mondiale di ingegneria sismica del 2024

loghi-anidis-isi-aim.JPG

Il giorno 29 settembre 2020 il Presidente dell’Associazione Nazionale Italiana di Ingegneria Sismica (ANIDIS), prof. Franco Braga, ha presentato la candidatura dell’Italia (Milano) ad ospitare la World Conference on Earthquake Engineering (WCEE) del 2024, sfidando la concorrenza di Canada (Montreal), Francia (Lione), India (New Delhi) e Nuova Zelanda (Auckland). 

La World Conference on Earthquake Engineering (WCEE) per fare il punto sulla sismica

L’evento, che si svolge ogni quattro anni, ha attrattività mondiale e richiama migliaia di ricercatori del settore dell’ingegneria sismica, consentendo loro di fare il punto sugli studi di settore in corso in tutto il mondo. 

Il progetto di candidatura dell’Italia come Paese ospitante nasce dalla sinergia e dal gioco di squadra delle associazioni più rappresentative del settore, col supporto delle Istituzioni e delle principali aziende, che hanno saputo fare sistema con l’obbiettivo di riportare in Italia, dopo l’edizione del 1973 a Roma, l’evento scientifico internazionale più importante nell’ambito dell’ingegneria sismica.

Le associazioni ANIDIS e ISI (Ingegneria Sismica Italiana) insieme ad AIM Group International, società specializzata in congressi internazionali, col supporto di Eucentre e l’impegno personale del Prof. Gian Michele Calvi, regista e garante scientifico di tutto il lavoro di preparazione della candidatura, sono stati gli ideatori e protagonisti dell’operazione.

Il Comitato promotore ha potuto contare fin dall’inizio sull’adesione ed appoggio al progetto anche della Fiera di Milano, ma in particolare sul sostegno delle Istituzioni, locali e nazionali; si citano, in particolare, il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha fatto sentire da subito il pieno supporto della città, a cui si sono aggiunti il Capo della Protezione Civile, il Presidente del CNI e la Regione Lombardia, che hanno concesso il loro patrocinio.

Il prestigio e la portata della candidatura di Milano ha raccolto poi il supporto di diversi autorevoli esponenti della comunità accademica e professionale internazionale, che hanno voluto testimoniare il loro sostegno alla candidatura italiana inviando un proprio videomessaggio di endorsement.

Sul sito della candidatura italiana , on line dal 05/10/2020 ed in costante aggiornamento, è possibile consultare i contenuti del progetto, i video messaggi di supporto e le lettere di endorsement alla candidatura di Milano.

La selezione della sede che ospiterà il prossimo WCEE avverrà il giorno 25/11/2020, attraverso il voto, in modalità telematica, dei 59 delegati nazionali dei Paesi che compongono lo IAEE, International Association for Earthquake Engineering.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su