Le finestre FAKRO portano la luce in una caserma olandese riconvertita in loft

Il recupero di un’ex infrastruttura militare ha trasformato gli ampi volumi dei fabbricati in accoglienti e spaziosi open space pluripiano.

Il progetto ha mantenuto l’austera estetica esterna modificando radicalmente gli interni, abbondantemente illuminati grazie alle finestre da tetto FAKRO installate sulle falde della copertura.


La riconversione architettonica dell'ex complesso militare

Situata a pochi km dal confine tedesco, in una posizione facilmente accessibile da strade e linee ferroviarie, Ede (Paesi Bassi) divenne all’inizio del XX secolo il principale centro di addestramento dell’esercito olandese. In pochi anni furono costruite numerose caserme per fanteria, cavalleria e artiglieria, disposte in ordinata sequenza lungo gli ampi viali alberati che collegano le piazze d’armi, con i relativi fabbricati per la logistica di truppe e armamenti.

Oggi questi enormi edifici, dismessi da anni, costituiscono una straordinaria risorsa per la comunità locale. Invece di pianificare la costruzione di nuovi quartieri residenziali, la municipalità ha infatti promosso un programma di riqualificazione delle infrastrutture militari, chiamate a ospitare funzioni abitative, uffici, spazi commerciali e servizi collettivi, oltre al centro di documentazione e ricerca sulla storia militare della cittadina.

Il recupero e la ristrutturazione delle ex guarnigioni, costruite in stile con solidi muri in mattoni a pasta scura e ampi tetti a doppia falda, hanno interessato fra l’altro alcuni fabbricati della Caserma Arthur Kool, composta da due volumi principali e da numerosi depositi in linea. Curato dallo studio di architettura Casa23, il progetto dei nuovi loft pluripiano ha mantenuto l’austera immagine esterna dei manufatti, modificando radicalmente gli spazi interni.

 

Finestre da tetto FAKRO per un ex complesso militare riconvertito in loft

 

Utilizzati 132 lucernai FAKRO, di cui 25 con comando elettrico

L’involucro edilizio è stato inspessito, aggiungendo generosi strati di materiale termoisolante per ridurre le dispersioni termiche delle nuove residenze, e le ampie aperture presenti lungo le facciate sono state accuratamente sfruttate, a vantaggio dell’illuminazione naturale degli ambienti domestici. Per le camere, gli studi e gli spazi connettivi interni, realizzate sotto le coperture, è stato invece previsto il massiccio impiego di finestre da tetto.

Lungo le falde, secondo un disegno regolare, sono state infatti distribuiti 132 serramenti FTW-V FAKRO, di cui 25 equipaggiate con il sistema Z-Wave a comando elettrico per agevolarne la movimentazione. Le nuove aperture hanno permesso di inondare di luce e aria i locali realizzati nei sottotetti, raggiungendo anche le zone giorno poste ai piani inferiori. La qualità dell’illuminazione zenitale è stata così abbinata alla possibilità di osservare l’esterno dall’alto, creando ambienti domestici estremamente vivibili e piacevoli, che si prestano a ospitare anche altre funzioni (studi professionali, bed & breakfast, ecc.).

Il tutto senza pregiudizio per l’efficienza energetica, per la ventilazione naturale e per il comfort degli abitanti, in estate come in inverno. Tutte le finestre sono state infatti dotate anche di tende avvolgibili esterne AMZ Solar che, in caso di eccessivo irraggiamento solare o surriscaldamento degli ambienti, sono in grado di aprirsi e chiudersi in automaticamente.

 

Finestre da tetto FAKRO per un ex complesso militare riconvertito in loft

 

Le caratteristiche tecniche delle finestre da tetto FAKRO FTW-V

Le finestre da tetto FAKRO FTW-V installate presso il complesso residenziale della rinnovata Caserma Arthur Kool sono tutte del tipo a bilico, con cerniere poste in posizione mediana per agevolare la movimentazione a 180° e il bloccaggio dell’anta in tutta sicurezza, caratteristica che ne facilita anche le operazioni di pulizia. Realizzato in legno di pino accuratamente selezionato e impregnato sottovuoto (metodologia più efficace di molti altri sistemi d’impregnazione, in grado di rendere il legno resistente anche alle muffe più insidiose), questo serramento è rifinito con due mani di vernice acrilica di colore bianco presentando così un’estetica capace di adattarsi a qualsiasi contesto.

Il modello FTW-V si contraddistingue inoltre per la presenza di tre tecnologie che ne migliorano le performance sotto tutti gli aspetti: la ventilazione V40P, che permette un ottimale ricambio d’aria anche a finestra chiusa e assicura una maggiore salubrità indoor; il sistema topSafe, utile a rafforzare la costruzione del serramento per una maggiore resistenza contro l’effrazione; e l’innovativa tecnologia costruttiva thermoPro, che migliora l’efficienza energetica della finestra, aumenta la sua impermeabilità all’aria e garantisce un migliore scarico della condensa.

La protezione dall’eccessivo irraggiamento solare è affidata invece alle tende avvolgibili esterne AMZ Solar, dotate di un sensore di intensità della luce che ne regola automaticamente la movimentazione a seconda del grado di irraggiamento solare: in caso di forte luminosità si srotola per proteggere il vano dal surriscaldamento; al contrario, in presenza di cielo nuvoloso, si arrotola per permettere il massimo afflusso di luce naturale negli ambienti.

Posizionata all’esterno della finestra e realizzata in tessuto con fibre vetrose in PVC durevoli resistenti agli agenti atmosferici, questa tenda protegge la mansarda dal caldo con un’efficacia fino a 8 volte superiore rispetto alle tende interne di qualsiasi tipo, in quanto è in grado di schermare l’irraggiamento solare prima del vetro, trattenendo il calore all’esterno (in linea con la norma DIN 5034-1).

 


CLICCA QUI - SCOPRI DI PIU' SULLE FINESTRE FAKRO FTW-V


 

SCHEDA PROGETTO

  • Committente: Van Middendorp Construction Company
  • Studio di architettura: Casa23
  • Finestre da tetto: FAKRO
  • Modello: FTW-V U3 Z-Wave
  • Tenda esterna: AMZ Solar

fakro_logo.jpg