Sick Building Syndrome e salubrità nei luoghi di lavoro: i vantaggi della VMC Helty

Il sistema VMC Flow M150 di Helty garantisce una ventilazione adeguata anche all’interno di uffici e piccoli spazi commerciali, mantenendo salubre il microclima indoor e minimizzando il rischio della comparsa di sintomi legati alla SBS.


Ventilazione nei luoghi di lavoro

L’inadeguatezza della ventilazione nei luoghi di lavoro è una tematica spesso trascurata dalla progettazione moderna che può creare gravi disagi a chi ogni giorno frequenta l’edificio, sia in termini di produttività che di salute.

La scarsa qualità dell’aria e il suo mancato ricambio, infatti, è una delle maggiori cause della cosidetta “sindrome dell’edificio malato” (Sick Building Syndrome – SBS): una condizione tale per cui l’ambiente di vita o di lavoro determina manifestazioni cliniche o patologie nei suoi occupanti. Malessere, mal di testa, difficoltà di concentrazione, irritazioni a naso gola e occhi: questa sintomatologia, in molti casi, è riconducibile alle condizioni termo-igrometriche e all’accumulo degli inquinanti nell’aria quando non viene ricambiata a sufficienza.

In uffici e luoghi di lavoro i casi di SBS risultano frequenti – alcuni studi attestano una percentuale di occupanti colpiti tra il 15% e il 50% – e doppiamente deleteri.

Da un lato, infatti, l’esposizione sul lungo periodo ad elevate concentrazioni di inquinamento può comportare l’insorgere di patologie più gravi; dall’altro il malessere determinato dalla scarsa qualità dell’aria si traduce in un significativo calo della produttività, che può arrivare anche al 10%[1].

 

Qualità dell'aria negli ambienti di lavoro: i vantaggi della VMC Helty

 

I vantaggi della VMC Helty decentralizzata per il ricambio e purificazione dell'aria

Per creare un ambiente salubre all’interno di spazi lavorativi come uffici e piccoli esercizi commerciali le soluzioni impiantistiche centralizzate risultano invasive e poco efficienti, vista la notevole difficoltà delle operazioni di sanificazione. Per questo Helty – azienda di riferimento nel settore della Ventilazione Meccanica Controllata – ha sviluppato Flow M150, un sistema VMC decentralizzato pensato proprio per il ricambio e la purificazione dell’aria nei luoghi di lavoro.

Qualità dell'aria negli ambienti di lavoro: i vantaggi della VMC Helty

 

Un microclima salutare in ufficio

Dotata di doppio filtro F7/G4 di serie, Flow M150 è in grado di purificare l’aria esterna prima di immetterla nei locali, depurandola da batteri, agenti inquinanti, pollini e particolato sottile PM10 e PM2,5. Questa particolarità tecnica consente alla macchina di mantenere elevato il livello di salubrità indoor, migliorando i livelli di concentrazione e produttività sul lavoro. Flow M150 presenta anche un sensore igrometrico integrato per il monitoraggio dei valori di umidità nell’aria, nonché la possibilità di regolare la velocità della ventilazione a seconda dell’effettivo utilizzo della stanza.

Questo modello è disponibile anche in versione Pure, con sensore aggiuntivo per il controllo dei livelli di CO2 e VOC e l’opportunità di gestire la VMC via app Air Guard da smartphone e tablet.

Il ricambio dell’aria, inoltre, avviene con dispersione termica minima: la presenza di uno scambiatore di calore entalpico a doppio flusso incrociato controcorrente permette infatti di recuperare fino all’90% del calore contenuto nell’aria in uscita e di utilizzarlo per riscaldare quella in entrata. In questo modo vengono evitati gli sbalzi di temperatura legati all’aereazione dei locali tramite l’apertura delle finestre, con un conseguente risparmio sui costi di riscaldamento e climatizzazione.

 

Una soluzione retrofit senza canalizzazioni

Alloggiata a scomparsa all’interno di un mobile pensile con finitura laccata bianca, Flow M150 è una soluzione impiantistica facilmente integrabile in edifici già esistenti attraverso interventi di retrofit, senza la necessità di canalizzazioni e opere murarie invasive. L’installazione richiede solamente due carotaggi da 100mm sulla parete perimetrale dell’edificio per la gestione dei flussi dell’aria in entrata e uscita. La decentralizzazione della macchina, inoltre, presenta un vantaggio anche dal punto di vista delle operazioni di sanificazione: è sufficiente, infatti, cambiare il filtro quando la macchina lo segnala necessario.

 

CLICCA QUI per avere maggiori informazioni su Flow M150



[1] MacNaughton, Pegues, Satish, Santanam, Spengler, Allen: Economic, Environmental and Health Implications of Enhanced Ventilation in Office Buildings”, 2015