Giunti per edifici con isolamento sismico alla base: la nuova serie K UP 3D

Nel corso degli ultimi mesi ancora una volta l’attenzione del team progettuale della Tecno K Giunti si è focalizzata sul settore nevralgico degli edifici isolati dal sisma: una tipologia progettuale che gode attualmente della fiducia dei più importanti studi di progettazione internazionali.

In questi casi le specifiche progettuali riguardano principalmente l'elevata larghezza del giunto, i forti movimenti e il loro sviluppo simultaneo in entrambe le direzioni del piano.

 

I nuovi giunti sismici K UP 3D per i pavimenti negli edifici isolati dal sisma

La nuova famiglia di giunti sismici K UP 3D è stata specificatamente sviluppata per rispondere ai requisiti dettati dalla progettazione di edifici con isolamento sismico alla base. In fabbricati di questo tipo, difatti, i giunti sismici ricoprono un ruolo essenziale nel:

  • Gestire il movimento nelle 2 direzioni del piano pari al movimento degli isolatori;
  • Evitare il martellamento dei propri componenti durante la fase di chiusura;
  • Non permettere che durante i movimenti orizzontali si creino varchi tali da arrecare pericolo al transito lungo le vie di fuga;
  • Inibire la caduta di componenti o altri oggetti all’interno del varco durante i movimenti sismici e termici;
  • Assicurare una superficie di transito liscia e complanare sia in esercizio che durante i movimenti indotti dal sisma;
  • Utilizzo di materiali non soggetti a corrosione o facile deperimento.

La necessità del rispetto di questi parametri ha finora portato allo sviluppo di sistemi senz’altro performanti ma a volte poco rispondenti alle esigenze architettoniche che vorrebbero, non senza ragione, questi componenti quanto meno impattanti possibile dal punto di vista estetico.

 

Giunti per edifici con isolamento sismico alla base: la nuova serie K UP 3D di Tecno K Giunti

 

La nuova serie K UP 3D centra in pieno questi obiettivi: grazie all'opportuna combinazione di guarnizioni di diversa larghezza e nuovo binario scorrevole su cuscinetti, compensa opportunamente i valori di movimento agli stati limite di esercizio e quelli ultimi, potenziando il sistema di funzionamento noto come “pop up”.   

Il perfezionamento è particolarmente significativo notando che viene garantito un movimento praticamente indefinito lungo l’asse del giunto strutturale, senza interferenze con i pilastri/setti interni: il binario scorrevole si trova infatti all’interno del giunto strutturale e il sistema scorre così “davanti” ai pilastri/setti, senza toccarli.

 

Il nuovo giunto sismico progettato da Tecno K Giunti

 

Non da ultimo, come avevamo evidenziato sopra, il carrello centrale rigido che scavalca il giunto strutturale è configurato come contenitore di qualsiasi tipo e spessore di pavimentazione, grazie alla possibilità di variare il suo spessore.   

In questo modo, a fronte di larghezze di giunto anche molto rilevanti, si ottiene un impatto estetico assolutamente migliorativo rispetto alle tipologie precedenti con analoghe prestazioni, senza dimenticare che le guarnizioni deformabili in vista possono essere fornite a colore secondo una gamma RAL.

TECNO K GIUNTI è ancora una volta una realtà completamente italiana sensibile al mercato e all’avanguardia nella progettazione fornitura e posa di qualsiasi sistema di giunzione per l’edilizia civile.

tecnokgiunti_logo-700.jpg

Chi è Tecno K Giunti 

Tecno K Giunti è specializzata nella progettazione e produzione di giunti di dilatazione e sistemi tagliafuoco per giunti strutturali a pavimento e parete, per l’utilizzo su tutte le strutture civili e industriali come: ospedali, centri commerciali, stazioni, industrie, parcheggi e aeroporti.

Il continuo processo innovativo che contraddistingue Tecno K Giunti è riscontrabile nella serie K3D per giunti strutturali di grandi dimensioni (fino ad 1 m di ampiezza) e movimenti (fino a +/- 950 mm), specifica per le strutture isolate dal sisma, in grado di soddisfare i severi requisiti della nuova normativa antisismica.