Cambiamenti climatici | Sismica
Data Pubblicazione:

Anche i cicloni generano microsismi: lo conferma lo studio internazionale sul Medicane Apollo

Rilevata la firma sismica dei Medicane, i cicloni tropicali che si creano nel mar Mediterraneo, infatti, con i loro violenti moti ondosi, generano un segnale sismico dal quale si possono estrarre informazioni utili per analizzare e monitorare questi fenomeni meteo estremi.

Lo studio su Medicane Apollo

Diversi studi si sono occupati della relazione tra questi e i cicloni tropicali, ma nessuno si è concentrato precedentemente su quelli a piccola scala che si verificano nel Mar Mediterraneo, chiamati Medicanes (MEDIterranean hurriCANE).

 Il microsisma è il segnale sismico di fondo continuo causato dall'interazione tra l'atmosfera, l'idrosfera e la terreno. Lo indica la ricerca internazionale pubblicata sulla rivista Scientific Reports (in fondo nella sezione allegato) e condotta dal Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’università di Catania, dell’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), del dipartimento di Geoscienze dell’università di Malta, del Royal observatory del Belgio, del Centro nazionale per la caratterizzazione ambientale e la protezione della fascia costiera, la climatologia marina e l’oceanografia operativa dell’Ispra e dell’azienda AC2.

In questo studio, è stata analizzato il Medicane Apollo che ha colpito la parte orientale della Sicilia, precisamente la provincia di Catania, Messina e Siracusa, nel periodo tra il 25 ottobre e il 5 novembre 2021, provocando forti piogge, forti raffiche di vento e violente onde del mare. É stato studiato il microsisma che accompagna questo evento meteorologico estremo del Mediterraneo e il suo rapporto con lo stato del mare recuperati da mappe retrospettive e boe ondulate. Le analisi spettrali e di ampiezza hanno mostrato il variazione spazio-temporale dell'ampiezza del microsisma.

Inoltre, è stata tracciata la posizione di Apollo nel tempo, utilizzando due diversi metodi:

  • un metodo di ricerca a griglia;
  • un'analisi dell'array.

In entrambi i metodi, è stata ottenuta una buona corrispondenza tra la posizione reale di Apollo e il vincolo di posizione. Questo lavoro dimostra che è possibile estrarre informazioni sui Medicanes dai microsismi sia a, scopo di ricerca che di monitoraggio. 

Una selezione delle stazioni sismiche a banda larga disponibili nelle banche dati ORFEUS e INGV e utilizzate nell'analisi spettrale e nel metodo grid search (a) e quelle a banda larga disponibili nell'area etnea gestite da INGV-OE (b), impiegate nell'analisi dell'array. Le quattro boe wavemeter,usate in questo studio, sono mostrate con i punti verdi (©Earthstar Geographic).
Una selezione delle stazioni sismiche a banda larga disponibili nelle banche dati ORFEUS e INGV e utilizzate nell'analisi spettrale e nel metodo grid search (a) e quelle a banda larga disponibili nell'area etnea gestite da INGV-OE (b), impiegate nell'analisi dell'array. Le quattro boe wavemeter,usate in questo studio, sono mostrate con i punti verdi (©Earthstar Geographic).

Spettrogrammi e serie temporali di ampiezza RMS, per la banda SM (0.1-0.2 Hz), del segnale sismico rilevata dalla componente verticale di 4 stazioni ubicate lungo la costa greca (a, c), nel centro Italia (b) e nella parte orientale della Sicilia (d) (vedi figura sopra per la localizzazione delle stazioni).

In questo lavoro sono stati analizzati e integrati i segnali sismici registrati da 78 stazioni installate in zone costiere italiane, maltesi e grecheDurante i giorni di progressiva intensificazione di Apollo, le stazioni sismiche installate in area ionica hanno mostrato un graduale aumento nel contenuto energetico del microseism in una particolare banda di frequenza (0.1-0.2 Hz). È stata così identificata e ricostruita la firma sismica del Medicane

Per gli studiosi si apre, quindi, la strada alla possibilità di analizzare “eventi meteo-marini estremi avvenuti nel passato” , così da valutare l’evoluzione nel tempo dell'intensità di questi fenomeni atmosferici e avere nuove informazioni utili allo studio dei cambiamenti climatici .

Distribuzione spaziale e temporale dell'ampiezza RMS per la banda SM. Ogni punto rappresenta una stazione mentre i colori rappresentano l'ampiezza RMS come specificato nella barra dei colori. Te blu, verde e arancione le curve di livello rappresentano rispettivamente altezze d'onda significative di 2, 2,5 e 3 m ottenute dal Copernicus prodotto MEDSEA_HINDCAST_WAV_006_012.

Cambiamenti climatici

Con questo topic "Cambiamenti climatici" vogliamo raccogliere gli articoli pubblicati da Ingenio su questo problema ingente e che deve essere ineludibilmente affrontato a livello globale.

Scopri di più

Sismica

Tutti gli articoli pubblicati da Ingenio nell’ambito della sismologia e dell’ingegneria sismica.

Scopri di più

Allegati

Leggi anche