Sismabonus | Ecobonus | Bonus facciate
Data Pubblicazione:

Sismabonus e Bonus Facciate: il contribuente non residente può beneficiarne senza problemi

Agenzia delle Entrate: le agevolazioni edilizie Sismabonus e Bonus Facciate danno rilevanza al tipo di intervento effettuato e alla presenza di un imponibile su cui applicare la detrazione e non ai requisiti soggettivi

La società estera che effettua gli interventi previsti da Sismabonus e Bonus Facciate su un proprio immobile sito in Italia di cui è titolare del reddito fondiario può legittimanente beneficiare delle due agevolazioni edilizie.

Lo ha precisato l'Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 550 del 7 novembre scorso, dove si evidenzia che entrambe le agevolazioni possono essere fruite da tutti i contribuenti a prescindere dalla residenza nel territorio.

Bonus Facciate 60% e Sismabonus rafforzato 80%

Con il quesito contenuto nell'istanza la società interpellante, che dichiara di essere un soggetto non residente, chiede se può accedere alle detrazioni per i seguenti bonus edilizi (sussistendone tutti i requisiti di legge):

  • a) articolo 16, comma 1-quater del decreto-legge 63/2013 (cd. sismabonus rafforzato);
  • b) articolo 1, commi da 219 a 224, della legge 160/2019 (cd. bonus facciate).

Per quel che riguarda il Sismabonus rafforzato, le Entrate osservano che, per usufruire della detrazione dell'80% delle spese sostenute entro il 2024 il contribuente deve dimostrare - sulla base delle modalità prescritte dal DM n. 58 del 2017 cui rinvia la norma agevolativa declinata - che grazie all'intervento edilizio il rischio sismico dell'edificio si è ridotto di due classi.

Sismabonus rafforzato

Ai soggetti fiscalmente non residenti - prosegue l Fisco - sono applicabili i chiarimenti contenuti nella circolare n. 24/E del 2020 (dedicata al Superbonus), dove l'Agenzia delle Entrate ha osservato che «[...] tutti i contribuenti residenti e non residenti nel territorio dello Stato che sostengono le spese per l'esecuzione degli interventi agevolati» possono accedere al "bonus", dal momento che tale beneficio risulta destinato alle «le persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni».

Restano fuori - precisa l'AdE - i soggetti con redditi a tassazione separata o a imposta sostitutiva e quelli che non possono fruire della detrazione poiché la relativa imposta lorda risulta assorbita da altre detrazioni o non risulti dovuta (ad esempio i no tax area).

Tali contribuenti, tuttavia, possono utilizzare la detrazione attraverso una delle alternative previste dall’articolo 121 del DL 34/2020 (sconto in fattura, cessione del credito).

Peraltro, osserva il Fisco, in altri documenti di prassi dedicati è stato fornito parere positivo in merito:

  • la risoluzione 78/2020 ha ribadito che il Superbonus non è precluso al non residente proprietario di un immobile in Italia di cui è titolare di reddito fondiario;
  • la risoluzione 34/2020 ha precisato, invece, che usufruiscono del Sismabonus anche i titolari di reddito d'impresa che sostengono le spese per gli interventi antisismici su “costruzioni adibite...ad attività produttive, e che, ai fini del riconoscimento dell’agevolazione, non è posto alcun vincolo di carattere oggettivo o soggettivo, la detrazione include i titolari di reddito d'impresa che effettuano gli interventi su immobili da essi posseduti o detenuti, siano essi “strumentali”, “beni merce” o “patrimoniali”.

Bonus Facciate 60%

Anche qui la risposta è positiva.

La circolare n. 2/2020, chiamata in causa dell'AdE, ha precisato infatti che l’agevolazione non è circoscritta a determinate tipologie di contribuenti, la detrazione è rivolta a tutti coloro che sostengono le spese per l'esecuzione dei lavori agevolati, a prescindere dalla categoria del reddito prodotto.

Ne deriva che possono accedere ai due bonus edilizi tutti i contribuenti, anche titolari di reddito d’impresa, che effettuano lavori agevolabili a prescindere dalla residenza.


LA RISPOSTA 550/2022 DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE E' SCARICABILE IN FORMATO PDF PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE

Allegati

Leggi anche