Alvaro Cosimo


Amministratore Unico STACEC Srl

Curriculum / Profilo

Carriera professionale

  • 1969. Conseguimento del diploma di Geometra presso l’Istituto Statale per Geometri “Pitagora” di Siderno (RC) nell'anno scolastico 1968-1969 con abilitazione all'esercizio professionale.
  • 1970. Iscrizione all'albo professionale del Collegio dei Geometri della Provincia di Reggio Calabria.
  • 1970. Inizio attività lavorativa da libero professionista nel campo di miglioramento fondiario.
  • 1971. Essendo attratto dal campo dell'elettronica, da autodidatta inizia l'approfondimento dell'applicazione della stessa nel campo dei computer e procede con l'acquisto del primo Personal computer da tavolo realizzato al mondo P 101 (prodotto dalla ditta OLIVETTI e grande orgoglio Italiano essendo stata la ditta che ha aperto con tale prodotto la strada al computer personale oggi tanto diffuso).
  • 1972. L’interesse dell’attività professionale si sposta verso la progettazione di strutture edilizie
  • 1972. Inizio di sviluppo software su tale computer che, nonostante la pochissima memoria (0,5 K bit) contenuti su nuclei magnetici, ben si adatta alla formulazione di problemi di carattere matematico ed ingegneristico. Il software viene sviluppato per uso personale per il calcolo automatico delle strutture.
  • 1973. Inizia la collaborazione esterna con Olivetti S.p.A. per lo sviluppo di software sui personal computer successivi al P101, quali P601 – P652 con Mlu e con Das e, successivalente, con P6060 e P6066. Grazie a tali software, in assoluto precursori della grafica strutturale, il modello P6060 di Olivetti, a cui sono stati assegnati numerosi premi, è stato riconosciuto miglior computer grafico e l’attività dello studio professionale diventa l’embrione delle software house in Italia.
  • 1974. Lo studio professionale assume la denominazione STACEC (Studio Tecnologie Avanzate – Centro Elaborazione e Calcolo) iscritto come Ditta individuale.
  • 1978. Inizia la distribuzione su computer Olivetti del programma COAL, interamente sviluppato dalla STACEC, con graficizzazione automatica delle strutture sul modello P6060 di Olivetti, superlativo personal computer, uno dei primi esempi supportati dal sistema operativo DOS (Disk operating system). Negli anni successivi si intensifica la collaborazione con Olivetti, in particolar modo con il settore STS (Sistemi Tecnico Scientifici), anche attraverso l’organizzazione su tutto il territorio nazionale di seminari di studio nel campo dell'ingegneria strutturale finalizzati alla vendita di software e di computer che hanno favorito la conoscenza di tali strumenti a livello mondiale, tant’è che, per molti anni, sono divenuti oggetto di studio con vari e vani tentativi di imitazione.
  • 1980-1986. Oltre alla normale attività nella software house, si affianca l’insegnamento di Informatica presso l’Istituto Regionale CIFAP di Reggio Calabria.
  • 1986. La Ditta individuale si trasforma in Società a responsabilità limitata dando vita alla STACEC Srl di cui diventa Amministratore Unico. La nuova Società allarga la sua collaborazione anche alla IBM Italia, della quale diventa concessionaria esclusiva di zona dei suoi prodotti con due punti vendita (oltre alla sede di Bovalino, viene aperta la filiale di Siderno), uniche concessionarie italiane fuori da capoluogo di provincia. Tale attività di concessionaria hardware viene mantenuta fino alla diffusione capillare dei prodotti informatici, che ne vanifica la ragion d’essere.
  • 1986-2013. La Stacec Srl negli anni diviene una tra le più importanti realtà italiane nello sviluppo di software per il calcolo strutturale, con oltre 4.000 Clienti su tutto il territorio nazionale, vantando installazioni di prestigio tra liberi professionisti, scuole, università, enti pubblici.
  • 2007-2017. Ricopre la carica di Vice Presidente di AIST – Associazione Italiana Software Tecnico – di cui la Stacec Srl è tra le Aziende fondatrici.
  • 2017. Viene nominato Coordinatore della Commissione Strutture di AIST.

Articoli

  • 1