Nasce la seconda Giornata nazionale della Prevenzione sismica

Fondazione INARCASSA ha scritto ai Presidenti degli Ordini territoriali degli Ingegneri e degli Architetti per comunicare le date della "Seconda Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica."

Il presidente della Fondazione, l'ing. Egidio Comodo, insieme ai presidenti dei Consigli Nazionali degli Architetti e Ingegneri, l'arch. Giuseppe Cappochin e l'Ing. Armando Zambrano, ha infatti avviato l'organizzazione dell'importante appuntamento dedivato alla sensibilizzazione della popolazione sul tema della sismica.

Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica: un successo da migliorare

giornata-nazionale-prevenzione-sismica-02.jpgLa prima edizione della Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica - il 30 settembre 2018 - ha raccolto un successo che anche i più ottimisti non avevano immaginato. Con INGENIO abbiamo condotto una diretta da molte postazioni organizzate da Ordini degli Architetti e Ingegneri sul territorio raccogliendo testimonianze di partecipazione ed entusiasmo.

L'effetto si è sentito anche al fuori delle piazze. Non a caso negli ultimi mesi - elezioni a parte - non c'è stato giorno in cui non ci sia stata la notizia di pubbliche amministrazioni locali che non abbiamo dato notizia e finanziamenti dati per interventi in ambito di edilizia scolastica, e non solo, ed è parsa evidente una maggiore sensibilità da parte della stampa generalista su questi temi.

Ma stampa, pubbliche amministrazioni e cittadini hanno la memoria corta: giusto quindi dare continuità all'azione con la seconda edizione della Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica.

Ma nella luce c'è stata anche qualche ombra.

Solo nello scorso mese di aprile sono stati inviati i report finali a tutti I cittadini che hanno richiesto e ricevuto una visita tecnica da parte dei colleghi nel corso del mese della prevenzione sismica. Un periodo di attesa troppo lungo considerato che le visite si erano svolte nei mesi di ottobre e novembre dello scorso anno.

Ma questo è stato forse lo scotto più importante da pagare ai tempi molto stretti con cui la prima giornata era stata organizzata. Lo ha riconosciuto d'altronde anche l'organizzatore "la Giornata nazionale della Prevenzione sismica ha registrato difficoltà organizzative, dipese per lo più della complessità della tematica e dell’elevato numero di soggetti coinvolti, alle quali si è però posto rimedio grazie alla dedizione e alla professionalità dei colleghi e alla preziosa attività di coordinamento dei Referenti degli Ordini territoriali.". D'altronde era uno scotto da pagare, per un obiettivo quanto mai importante.

La seconda Giornata nazionale della Prevenzione sismica

seconda-giornata-nazionale-della-prevenzione-sismica.jpgLa saconda edizione avrà luogo domenica 20 ottobre 2019 in centinaia di piazze italiane, seguita, anche quest’anno, dal Mese della Prevenzione sismica - Diamoci una Scossa!

Ancora una volta l'obiettivo dell’iniziativa sarà dunque, non solo sensibilizzare il Cittadino sull’importanza della prevenzione sismica ma anche agire concretamente sul territorio promuovendo, attraverso una corretta informazione, il passaggio “dalle parole ai fatti” nella messa in sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese.

 

La Giornata e tutte le iniziative correlate saranno presentate nell'ambito di un prossimo evento in cui saranno fornite anche tutte le informazioni della prima edizione.

L'esperienza e il lavoro fatto per la prima edizione saranno utili per migliorare l'evento e per risolvere le problematiche della prima. Speriamo che un dialogo interno porti anche a una collaborazione di quelle aree in cui alcuni ordini non hanno voluto dare il loro sostegno.

Certo è che non vogliamo che sia un nuovo sisma a dover accendere l'attenzione sulla necessità di sostenere la prevenzione sismica.

Non ci resta che augurare un forte in bocca al lupo agli organizzatori, ricordando che anche per questa edizione INGENIO sarà al loro fianco.