Superbonus 110%: la riqualificazione energetica globale dell'edificio non è un intervento trainato

Agenzia delle Entrate: il lavoro di riqualificazione energetica globale di un fabbricato non potrà fruire del Superbonus trattandosi di un intervento a se stante, inteso come un unicum, e non “trainato”

efficienza-casa-enea.JPG

Attenzione: se siete proprietari di un edificio unifamiliare indipendente, sul quale volete effettuare la sostituzione dell'impianto di riscaldamento con un generatore dotato di pompa di calore, con aumento di due classi energetiche e dei lavori riqualificazione energeticacon interventi sull'involucro dell'edificio riscaldato (pareti, finestre, tetti e pavimenti)”, come definiti dall'art.1 comma 344 della legge 296/2006, cioè un lavoro di riqualificazione energetica globale del fabbricato, non potrete usufruire del Superbonus 110% ex DL Rilancio in quanto non si tratta di un lavoro 'trainato'.

Non c'è distinzione tra trainati e trainanti

Il chiarimento, piuttosto importante, è contenuto nella risposta n.43 del 18 gennaio 2021 dell'Agenzia delle Entrate, dove si ricorda, in primis, che il lavoro segnalato dall'istante riguarda una misura agevolativa prevista per le spese riguardanti l'involucro, come pareti, finestre, tetti e pavimenti, che non distingue fra lavori “trainati” e “trainanti”, come quella del Superbonus 110%.

Si tratta infatti di interventi “di riqualificazione energetica di edifici esistenti, che conseguono un valore limite di fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20 per cento rispetto ai valori riportati nell'allegato C, numero 1), tabella 1, annesso al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192” (art.1 comma 344 legge 296/2006).

No Superbonus, solo agevolazione ordinaria

In definitiva, il lavoro potrà essere ammesso esclusivamente come intervento a sé stante e non in combinazione con altri, come indicato anche nella circolare n. 19/2020, in base alla quale la fruizione di un intervento agevolato non prevede altri aiuti per lo stesso lavoro.

L'istante non potrà fruire del Superbonus sulle spese per un intervento di riqualificazione energetica globale del fabbricato, in quanto tale misura non prevede alcuna distinzione tra interventi trainati e trainanti, ma considera la riqualificazione energetica come un unicum a se stante e non in combinazione con altri lavori.

LA RISPOSTA N.43 E' SCARICABILE IN FORMATO PDF


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su