La normazione per i professionisti: un processo di valutazione per valorizzare la competenza

Da tanti anni UNI svolge un ruolo centrale nella qualificazione delle attività professionali,  individuandone i requisiti di conoscenza, abilità e livelli di autonomia e responsabilità e indicando anche i pre-requisiti per l’accesso all’esame di certificazione. Vediamo quali sono le professioni che hanno una norma di riferimento.


UNI, un punto di riferimento per la qualificazione delle attività professionali

Il mondo della normazione, nell’ultimo secolo di storia, ha avuto anch’esso una sua evoluzione, passando dal normare prodotti e unità di misura a definire i requisiti di processi, servizi, sistemi di gestione, nuove tecnologie abilitanti, fino alla nuova frontiera delle norme su temi sociali (es. CSR, Parità di genere, D&I, ecc.). Fra i filoni recenti della normazione, specialmente nazionale, rientra anche quello delle professioni.

UNI, in quest’ultimo settore, svolge un ruolo pionieristico in ambito normativo, forte del peculiare contesto nazionale e dell’esperienza acquisita con la leadership della linea guida CEN Guide 14:2010 Common policy guidance for addressing standardisation on qualification of professions and personnel.

L’esperienza a livello CEN, lo European Qualifications Framework (EQF – Raccomandazione UE 2008 e 2017) e l’innovativo meccanismo dell’autoregolamentazione volontaria introdotto dalla L.4/2013 hanno portato UNI, negli anni, a sviluppare un significativo corpus normativo di norme e prassi di riferimento nell’ambito delle professioni (regolamentate e non), che costituisce un unicum nel panorama normativo europeo e mondiale.

In quasi 10 anni di norme e prassi nell’ambito delle professioni, UNI ha svolto sempre più un ruolo centrale nella qualificazione delle attività professionali, individuandone i requisiti di conoscenza, abilità e livelli di autonomia e responsabilità e indicando anche i pre-requisiti per l’accesso all’esame di certificazione. 

L’auspicio è che questo modello, riconosciuto anche dal Legislatore, possa aiutare sempre più i professionisti (a vedersi riconosciute le proprie competenze all’interno del mercato del lavoro), i datori di lavoro e i committenti (a comprendere al meglio le professionalità a propria disposizione) e gli utenti/clienti (a ottenere le dovute tutele e garanzie).

 

Elenco norme figure professionali

Sono elencate le norme che trattano le figure professionali che operano nell'ambito dell'edilizia e sono state elaborate dalla UNI/CT 033. Una seconda sezione tratta le norme sulle figure professionali che rientrano nell'ambito delle costruzioni elaborate da altre commissioni oppure afferiscono alle costruzioni come gestori dell'opera.

Norme professioni edilizia UNI/CT 033:

  • UNI 11555: 2014: Attività professionali non regolamentate - Posatori di sistemi a secco in lastre - Requisiti di conoscenza, abilità, competenza;

  • UNI 11673-2:2019: Posa in opera di serramenti - Parte 2: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza del posatore di serramenti;

  • Serie UNI 11333: Posa di membrane flessibili per impermeabilizzazione - Formazione e qualificazione degli addetti;

  • UNI 11418-1:2020: Coperture discontinue - Qualifica dell'addetto alla posa in opera delle coperture discontinue - Parte 1: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza;

  • UNI 11835:2021: Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti nel campo dei sistemi resinosi per superfici orizzontali e verticali - Requisiti di conoscenza, abilità, autonomia e responsabilità;

  • UNI 11515-2:2020: Rivestimenti resilienti e laminati per pavimentazioni - Parte 2: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza dei posatori;

  • UNI 11714-2:2019: Rivestimenti lapidei di superfici orizzontali, verticali e soffitti - Parte 2: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza per posatori di rivestimenti lapidei di superfici orizzontali, verticali e soffitti;

  • UNI 11493-2:2016: Piastrellature ceramiche a pavimento e a parete - Parte 2: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza per posatori di piastrellature ceramiche a pavimento e a parete;

  • UNI 11704:2018: Attività professionali non regolamentate - Pittore edile - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza;

  • UNI 11337-7:2018: Edilizia e opere di ingegneria civile - Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni - Parte 7: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza delle figure coinvolte nella gestione e nella modellazione informativa;

  • UNI 11716:2018: Attività professionali non regolamentate - Figure professionali che eseguono la posa dei sistemi compositi di isolamento termico per esterno (ETICS) - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza;

  • UNI 11556:2014: Attività professionali non regolamentate - Posatori di pavimentazioni e rivestimenti di legno e/o a base di legno - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza;

  • UNI/PdR 68:2019: Lattoneria edile - Servizio di lattoneria edile e requisiti dei profili professionali di lattoniere edile;

  • UNI 11741:2019: Attività professionali non regolamentate - Installatori di sistemi radianti idronici a bassa differenza di temperatura - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza;

  • UNI 11554:2014: Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti sugli impianti a gas di tipo civile alimentati da reti di distribuzione - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza;

  • UNI 11643:2016: Attività professionali non regolamentate - Tecnici operanti su apparecchi a gas per la cottura domestica - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza;

  • UNI/TS 11657:2016: Attività professionali non regolamentate - Figure professionali che eseguono l'installazione, la manutenzione e la pulizia degli impianti termici a legna o altri biocombustibili solidi comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su