Il PRFV per la riduzione dell’impatto ambientale

Al centro del grande dibattito sull’ambiente c’è senza ombra di dubbio il tema delle energie rinnovabili. L’uso di fonti green come il solare o l’eolico rappresenta una soluzione efficace per la riduzione dell’impatto ambientale, ma è necessario considerare tutto il processo energetico: produzione, trasporto, installazione, utilizzo degli impianti ed emissioni di gas serra generate durante le diverse fasi del processo. Proprio per questo motivo un materiale come il PRFV risulta particolarmente utile e vantaggioso. 


Cos’è il PRFV? 

Materiale composito noto anche come vetroresina, il PRFV (polimeri rinforzati con fibre di vetro) è costituito da una matrice di resine poliesteri termoindurenti e un rinforzo in fibre continue di vetro. 

Consente la realizzazione di manufatti di alta qualità con un’elevata flessibilità di impiego

M.M. opera sul mercato dei grigliati e delle carpenterie in vetroresina da 45 anni e realizza molteplici tipologie di strutture in PRFV performanti e convenienti, resistenti ad esempio agli agenti chimici e atmosferici - azzerando il rischio di crolli strutturali conseguenti alla corrosione -, elettricamente isolanti - riducendo il rischio di elettrocuzione -, dotate di piani di camminamento antiscivolo che rendono sicuro il passaggio degli operatori anche in condizioni avverse.

 l PRFV per la riduzione dell’impatto ambientale

 

Perché scegliere il PRFV per ridurre l’impatto ambientale?

Come già approfondito nell’articolo sulla pubblicazione del position paper “Circolarità dei materiali compositi” di Assocompositi, elaborato dal Tavolo di Lavoro sulla Sostenibilità al quale partecipa anche M.M., rispetto agli altri materiali strutturali i materiali compositi si differenziano per la loro straordinaria combinazione di rigidezza, resistenza e leggerezza.

Una combinazione che consente la riduzione della massa facilitando le operazioni di trasporto e movimentazione, il montaggio (che può essere effettuato direttamente in cantiere), l'installazione

I vantaggi ambientali legati all'uso dei compositi sono anzitutto i seguenti: 

  • minor consumo energetico
  • minori emissioni di gas serra 
  • maggiore durata dei componenti anche in assenza di manutenzione
  • migliori prestazioni 
  • maggiore sicurezza. 

Oltre a questi vantaggi in termini di durabilità ed efficienza dei prodotti nella loro fase d’uso, i materiali compositi dispongono anche di numerose possibilità per una gestione circolare della fase di dismissione.

 

Cosa fa M.M. in più per l'ambiente

In aggiunta a queste condizioni favorevoli del materiale stesso, M.M. ha adottato già da tempo procedure produttive che riducono i consumi energetici e che consentono di aumentare la componente riciclabile degli scarti di lavorazione. 

A rinforzo di questo modus operandi aziendale M.M. ha conseguito da parte dell’ente CSI, Centro di certificazione e testing (parte del Gruppo IMQ) il certificato di conformità FRP20005 alle Regole Particolari stabilite da CSI nel documento 003/13 basate sulla norma EN 13430.

Tale documento certifica che i grigliati, le strutture, le recinzioni, i chiusini e le coperture in vetroresina (PRFV) prodotte da M.M. sono riciclabili divenendo materia prima per altri cicli produttivi.

Recentemente, inoltre, M.M. ha ottenuto la certificazione internazionale UNI EN ISO 14001:2015, che attesta l’adeguatezza del sistema di gestione ambientale M.M. per il controllo degli impatti ambientali, la prevenzione dell’inquinamento e la riduzione del consumo di energia e risorse.

Strumento operativo importante di management sostenibile, la UNI EN ISO 14001 si inserisce in un percorso di miglioramento continuo dei prodotti e servizi M.M..

 

PRFV ed energie rinnovabili: possibili applicazioni

Tra le fonti di energie rinnovabili, cioè quelle che si ricostituiscono dopo l’uso e sono quindi sempre disponibili, sono inclusi il sole, il vento, le risorse idriche e geotermiche, le maree, il moto delle onde e le biomasse. 

L’impiego di grigliati e carpenterie in PRFV sta prendendo piede anche nel settore delle fonti energetiche rinnovabili. Le sottostrutture per l’installazione dei pannelli fotovoltaici, ad esempio, possono essere realizzate con profili pultrusi in PRFV, beneficiando anzitutto di vantaggi quali la leggerezza, l’assenza di manutenzione, la resistenza alla corrosione. 

Cosa fa M.M. in più per l'ambiente

 

Nel settore delle biomasse - energie rinnovabili che riutilizzano prodotti organici di scarto - il PRFV si dimostra un materiale da privilegiare per caratteristiche quali la resistenza chimica, la facilità di installazione, l’assenza di manutenzione. 

Nel caso di un impianto di energia rinnovabile a biogas da biomasse agricole situato in Friuli Venezia Giulia, M.M. ha realizzato le passerelle di ispezione posizionate attorno al digestore e le relative scale di accesso. Strutture di utilizzo quotidiano per la gestione dell’impianto, tutte le carpenterie sono state prefabbricate e pre-assemblate in stabilimento per ridurre al minimo l’intervento in situ e velocizzarne l’installazione. 

 

Passerelle di ispezione in PRFV

 

Nel settore eolico la vetroresina è già molto conosciuta perché viene impiegata per la costruzione delle pale delle turbine. Il suo utilizzo, però, può essere notevolmente ampliato. 

Nel caso della sottostazione di un parco eolico on-shore sono stati impiegati i grigliati M.M. per la realizzazione della recinzione dielettrica in grado di resistere agli agenti atmosferici, in particolare ai raggi UV e all’azione del vento. La sottostazione eolica si trova, infatti, sull’isola di Gran Canaria, in Spagna, in una zona costantemente esposta al sole dove è presente un moto ventoso intenso.

PRFV per la realizzazione della recinzione dielettrica in grado di resistere agli agenti atmosferici

 

La recinzione è stata realizzata con i grigliati M.M. in PRFV della linea standard, prodotti con resina poliestere, fibra di vetro e cariche inorganiche prive di alogeni che conferiscono la caratteristica di autoestinguenza. Testata e classificata come eccellente isolante elettrico, questa tipologia di grigliati presenta notevoli vantaggi rispetto ai grigliati in acciaio: leggerezza, facilità di montaggio, resistenza agli agenti atmosferici e ai raggi solari. Anche a fronte di un’esposizione prolungata, infatti, garantisce una lunga durata nel tempo e non richiede manutenzione.

M.M. è il partner ideale per la realizzazione di progetti “chiavi in mano” in PRFV: dalla progettazione alla produzione, dall’offerta al servizio post-vendita, la nostra azienda lavora per garantire la massima soddisfazione del cliente. 

 

Per richiedere una consulenza, compila il form contatti M.M.
mm-logo.jpg