Ancoraggi e sistemi di protezione individuale nei lavori su copertura

14/10/2014 2082

I sistemi di protezione individuale dalle cadute, utilizzati congiuntamente ai sistemi di ancoraggio in copertura, sono fondamentali per ridurre i rischi connessi al pericolo di caduta dall'alto, problematica di notevole importanza nei lavori su coperture

Ancoraggi e sistemi di protezione individuale nei lavori su copertura
23 OTTOBRE ORE 14:00 - 18:00 SALA MELODIA CENTRO SERVIZI BLOCCO B

PRESENTAZIONE
L'esistenza di differenti tipologie di sistemi di protezione individuale, di differenti tipologie di coperture e di differenti tipologie di lavorazioni previste, implica che la valutazione del rischio debba essere effettuata caso per caso.
Una attenta e specifica valutazione permette di identificare il sistema di protezione individuale più idoneo al singolo caso e di progettare, installare, utilizzare, ispezionare e manutenere lo stesso.
Per l’individuazione di un sistema di protezione individuale dalle cadute idoneo è indispensabile la determinazione preliminare della natura e dell’entità dei rischi residui ineliminabili sul luogo di lavoro, con particolare riguardo ai seguenti elementi: durata e probabilità del rischio, tipologia dei possibili pericoli per i lavoratori, condizioni lavorative.
L'utilizzo di un sistema di protezione individuale efficace è essenziale per ridurre i rischi connessi al pericolo di caduta dall'alto. Sistemi di protezione individuali non efficaci possono provocare la caduta del lavoratore, esponendolo a rischi elevati per la sua salute e sicurezza.
Un sistema di protezione individuale non comprende solamente il dispositivo di presa del corpo (cintura di posizionamento sul lavoro e di trattenuta, cintura con cosciali, imbracatura di salvataggio/cinghia di salvataggio, imbracatura per il corpo) ma anche il sistema di collegamento raccordabile al sistema di ancoraggio.
Il convegno, rivolto a tutti agli operatori di settore, vuole essere un contributo concreto al miglioramento delle condizioni di sicurezza, fornendo informative utili a individuare e perfezionare metodologie operative atte a migliorare le misure di prevenzione dai rischi professionali.

PROGRAMMA
Ore 14.00
Registrazione Partecipanti
Ore 14.30
Apertura dei lavori
Luigi Cortis – INAIL DIT
Moderatore: Luigi Prestinenza – INAIL CTE
Ore 14.40
Ancoraggi permanenti o non permanenti
Luigi Cortis - INAIL DIT
Ore 15.00
Dispositivi di ancoraggio destinati all’installazione permanente - Requisiti e metodi di prova
Stefano Galimberti - UNI
Ore 15.20
Sistemi di ancoraggio permanenti in copertura - Guida per l'individuazione, la configurazione, l'installazione, l'uso e la manutenzione
Paolo Folloni - UNI
Ore 15.40
Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall'alto - Sistemi di protezione individuale contro le cadute dall’alto - Guida per la selezione e l’uso
Luca Rossi - INAIL DIT
Ore 16.00
Tipologie di sistemi di protezione individuale contro le cadute dall’alto
Davide Geoffrey Svampa - INAIL DIT
Ore 16.20
Requisiti dei sistemi di protezione individuale contro le cadute dall’alto
Francesca Maria Fabiani - INAIL DIT
Ore 16.40
Selezione ed utilizzo dei sistemi di protezione individuale contro le cadute dall’alto
Carlo Ratti - INAIL DIT
Ore 17.00
Ispezione e manutenzione dei sistemi di protezione individuale contro le cadute dall’alto
Calogero Vitale - INAIL DIT
Ore 17.20
Ancoraggi e DPI nei lavori su copertura
Marco Lucchesi - INAIL D.R. Toscana
Ore 17.40
Dibattito
Ore 18.00
Conclusione dei lavori

Comitato Scientifico
INAIL
Dipartimento Innovazioni Tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (DIT)
Luigi Cortis e Luca Rossi
Consulenza Tecnica per l’Edilizia (CTE)
Corrado Landi e Luigi Prestinenza

Organizzazione
INAIL
Direzione Centrale Prevenzione
Elena Mattace Raso e Maria Rigano
Tel. 06 5487 3754 - 2016
dcprevenzione@inail.it

DIT
Simona Alemanno e Daniela Gaetana Cogliani
Tel. 06 9789 2505 - 06 94181 490
r.dts@inail.it

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su